torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

spettacolo
Children's theatre for contemporary arts

alla Casa del Teatro Ragazzi e Giovani di Torino


Nell'ambito di TORINO + PIEMONTE CHILDREN'S THEATRE for contemporary arts

CASA DEL TEATRO RAGAZZI E GIOVANI Ven. 19, Sab. 20 Novembre ore 21.00 Dom. 21 Novembre ore 16.30

LA MAGIA DELLE IMMAGINI La storia dell'arte raccontata ai ragazzi Piccoli Principi Scritto e interpretato da Alessandro Libertini Collaborazione drammaturgica: Christian Carrignon/Le Théâtre de Cuisine Regia: Alessandro Libertini e Véronique Nah Consulenza storico artistica: Annarita Caputo Ideazione luci: Claudio Coloberti Festival Momix, Kingersheim (Francia) 2002 - Prix des Régionales Per elogiare un insegnante si usa dire che è "un artista", per demolire uno spettacolo basta definirlo "didattico". Qui un attore, nel ruolo del conferenziere, racconta la storia delle immagini dal tatuaggio preistorico alla Body Art, cercando di dare risposte semplici a tanti possibili quesiti: Perché gli egizi dipingevano in quel modo? Cos'è la prospettiva scientifica? Cosa rappresenta la pittura astratta? Nel suo discorrere, oltre ad impartire nozioni, si preoccupa di suscitare emozioni, dando vita ad una trattazione leggera, a tratti ironica, altre volte densa di atmosfere sospese, a suggerire quanto alla radice del processo di formazione dell'opera d'arte ci siano questioni che non si possono spiegare, misteriose, "magiche". Dagli 8 anni - Sala Grande

INFO Casa del Teatro Ragazzi e Giovani - Corso Galileo Ferraris 266 - Torino Telefono: 011.19740280 Biglietti: Posto unico € 7 - Ridotto € 6 Sito web: www.casateatroragazzi.it

CASA DEL TEATRO RAGAZZI E GIOVANI Dom. 21 Novembre ore 15.30 e ore 17.00

NARCISI Compagnia Il Melarancio Di e con Tiziana Ferro e Vanni Zinola Regia: Mariachiara Raviola Scenografia: Elisabetta Ajani Illustrazioni: Guglielmo Castelli Costumi: Osvaldo Montalbano Sartoria: Emiliano Mancini Suoni: Franco Priola E' una trapunta che ricorda il lettone dei grandi, lo spazio in cui si svolge lo spettacolo. Accoglie gli spettatori scalzi, invitati a sedere sul perimetro imbottito nella complice vicinanza che lega gli attori al pubblico. Al centro dello spazio, adagiato su un cuscino-culla, un cuscino-bambino annuncia con vagiti o pianti la sua presenza... Sono i giochi del ri-conoscersi quelli che vengono giocati dai due attori nella relazione che intessono con il pubblico bambino. Narcisi è uno spettacolo di teatro di movimento e d'interazione, nel quale gli attori cercano di recuperare la fantasia e la voglia di esplorare infantile senza mai 'scimmiottare' il bambino. L'attore e la danzatrice, spesso interagendo con il giovanissimo pubblico, comunicano con una gestualità quasi danzata, con musiche legate tra loro da una comune attenzione per la vocalità, con filastrocche recitate in più lingue, frasi semplici ed esclamazioni onomatopeiche per sottolineare gli stati d'animo e descrivere le differenti situazioni che compongono i quadri scelti per definire il cammino verso l'autonomia. Dai 2 ai 5 anni - Sala Piccola

INFO Casa del Teatro Ragazzi e Giovani - Corso Galileo Ferraris 266 - Torino Telefono: 011.19740280 Biglietti: Posto unico € 7 - Ridotto € 6 Sito web: www.casateatroragazzi.it

CASA DEL TEATRO RAGAZZI E GIOVANI Ven. 26, Sab. 27 Novembre ore 21.00 Dom. 28 Novembre ore 16.30

ANASTASIA, GENOVEFFA E CENERENTOLA Compagnia Sud Costa Occidentale Testo, regia, scene e costumi: Emma Dante Con Claudia Benassi, Italia Carroccio, Valentina Chiribella, Onofrio Zummo Premio Giocateatro Torino, aprile 2010 - Menzione per l'interpretazione In una girandola dal ritmo scatenato e dalla comicità trascinante, quattro attori sopraffini raccontano una fiaba senza tempo. All'interno della casa dove Cenerentola fa da sguattera, la matrigna e le due sorellastre si presentano in maniera totalmente diversa da come invece appaiono all'esterno. A casa sono sciatte, malvestite, trasandate e per di più comunicano tra loro in un dialetto ricco di parole ed espressioni accese. Ma quando entrano a stretto contatto con l'alta società, negli ambienti aristocratici, i loro modi diventano raffinati e sensibili. Le tre arpie si riempiono la bocca di citazioni in francese, mostrando grande rispetto per le regole del galateo. La stessa cosa fa il principe: il suo disagio lo esprime in dialetto come se il dialetto fosse la lingua privata con cui i personaggi possono dire in tutta franchezza ciò che pensano. Cenerentola è l'unica a usare sempre lo stesso linguaggio proprio perché non ha niente da nascondere. La favola ha due morali. La prima è: bisogna essere la stessa persona sia dentro che fuori dalle mura di casa, con una coerenza costante e duratura, senza vergogna delle proprie radici e della propria identità. La seconda è: i cattivi non devono diventare eroi né tanto meno possono rimanere impuniti. Dai 6 anni - Sala Grande

INFO Casa del Teatro Ragazzi e Giovani - Corso Galileo Ferraris 266 - Torino Telefono: 011.19740280 Biglietti: Posto unico € 7 - Ridotto € 6 Sito web: www.casateatroragazzi.it

CASA DEL TEATRO RAGAZZI E GIOVANI Ven. 3, Sab. 4 Dicembre ore 21.00 Dom. 5 Dicembre ore 16.30

FAVOLOSOFIA N° 3 - La favola della bellezza Fondazione TRG onlus Progetto Favole Filosofiche Uno spettacolo di e con Pasquale Buonarota, Alessandro Pisci & Lucio Diana Ideazione costumi: Monica Di Pasqua Creazione luci: Bruno Pochettino Ricerca e documentazione: Monica Delmonte Eolo Awards, Pavia maggio 2009 - Miglior progetto produttivo Premio Giocateatro Torino, aprile 2010 - Menzione della giuria Spettacolo allestito anche in versione francese in residenza presso il Théâtre Durance - Château Arnoux Fra le sale di un Museo del Bello, l'avventura favolosa e rocambolesca di un re e del suo buffone alla ricerca di quella bellezza che renderà migliore il proprio Regno, ovunque. Un giovane Re aveva promesso al vecchio Re, suo Padre, che avrebbe fatto del suo regno un Regno più bello. Ma a distanza di anni, il nuovo Re sentì di non essere riuscito nel suo impegno e vide, negli occhi dei suoi sudditi e di sua figlia Gertrude, solo noia e tristezza. Un giorno ebbe un'idea un po' bizzarra e, insieme al suo buffone, diede inizio a dei cambiamenti che porteranno i due protagonisti a vedere il mondo e le persone con occhi nuovi. La Bellezza è il terzo tema affrontato dal Progetto Favole Filosofiche, una formula dove il teatro è uno strumento per ragionare con i ragazzi, e la filosofia un metodo perché la riflessione resti aperta al contributo di tutti. Per conoscere il progetto Favole Filosofiche e per ulteriori dettagli www.favolefilosofiche.com. Dai 6 anni - Sala Grande Telefono: 011.19740280 Biglietti: Posto unico € 7 - Ridotto € 6 Sito web: www.casateatroragazzi.it

CASA DEL TEATRO RAGAZZI E GIOVANI Ven. 3, Sab. 4 ore 21.00 Dom. 5 Dicembre ore 15.30 e ore 17.00

RANOCCHIO Teatro Gioco Vita Dall'opera di Max Velthuijs Con Laura Dell'Albani e Domenico Sannino Adattamento teatrale: Nicola Lusuardi e Fabrizio Montecchi Regia: Fabrizio Montecchi Scene: Nicoletta Garioni Sagome: Federica Ferrari (tratte dai disegni di Max Velthuijs) Musiche: Michele Fedrigotti Costumi: Sara Bartesaghi Gallo Candido e ingenuo, Ranocchio guarda il mondo con gli occhi sempre aperti, anzi, spalancati. Con parole e immagini di grande forza ed essenzialità le vicende di Ranocchio e dei suoi amici, grazie a uno humour gentile, ci confortano e ci trasmettono una grande voglia di vivere. Lo fanno parlando di sé ma nel fare questo ci parlano anche di noi. Di noi che siamo grandi e ancora non sappiamo sempre accettarci ma, anche e soprattutto, di chi grande lo deve diventare. Queste piccole storie dal cuore grande sono tratte dai libri illustrati di Max Velthuijs, uno dei più celebrati autori e illustratori per l'infanzia al mondo. Le sue figure e le sue parole sono state staccate dal loro contesto originario per farle vivere sullo schermo del teatro d'ombre, trasformate con leggerezza e poesia in delicate storie animate. Dai 2 anni - Sala Piccola

INFO Casa del Teatro Ragazzi e Giovani - Corso Galileo Ferraris 266 - Torino Telefono: 011.19740280 Biglietti: Posto unico € 7 - Ridotto € 6 Sito web: www.casateatroragazzi.it

articolo pubblicato il: 23/11/2010

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it