torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

attualità scientifica
il lucertolone superdotato

scoperta nelle Filippine una nuova specie


Alcuni scienziati hanno confermato la scoperta di un lucertolone lungo due metri nell'isola filippina di Luzon. Esso è parente di altre specie di varani ma, a differenza del dragone di Komodo, che con i suoi tre metri è la lucertola più grande al mondo, non si nutre di carne bensì di frutta.

I dettagli della scoperta sono stati pubblicati sulla rivista britannica Biology Letters dalla quale è possibile conoscere che, malgrado la lunghezza, il lucertolone pesa solamente dieci chili, potendo così vivere comodamente sugli alberi e trovare il cibo.

Anche se la scienza è arrivata solo oggi a catalogare il Varanus bitatawa, l'animale è cacciato da tempo immemorabile dai nativi, che apprezzano molto la delicatezza della sua carne. La caccia è però resa difficile dai colori delle squame, azzurro, giallo e verde, che aiutano la perfetta mimetizzazione tra le foglie degli alberi. Probabilmente si deve anche a questo se gli occhi degli scienziati, evidentemente meno attenti di quelli dei cacciatori, solo da pochissimo hanno scoperto il rettile.

I maschi della specie sono dotati di due peni, una caratteristica che appartiene anche ad alcune specie di serpenti e di lucertole. Non si conosce il perché di questa caratteristica; si presume che questi animali siano usi ad accoppiamenti multipli.

Gli scienziati sono preoccupati per la sopravvivenza di questo timido animale, minacciato non solo dalla caccia, esercitata da tempi immemorabili, quanto dalla progressiva perdita del suo habitat.

articolo pubblicato il: 19/05/2010

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it