torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

libri
"La ragazza dalla 500 rossa"

di Giovanna Pesapane


Giovanna Pesapane nasce a Bologna per la semplice ragione che il padre, ufficiale di carriera, vi è stanziato. A causa dei trasferimenti d'ufficio e in seguito allo scoppio della guerra , la famiglia è costretta più volte a traslocare di città in città. Nel 1947, dopo il miracoloso ritorno del padre da un campo di sterminio, si stabilisce a Milano. Da questa grande città Giovanna verrà, per così dire, "adottata" . Qui infatti ha passato la giovinezza , compiuto gli studi, mosso i primi passi nel mondo dell'antiquariato, affermandosi a livello nazionale. Nonostante i suoi numerosi impegni trova il tempo per dedicarsi alle sue grandi passioni: la scrittura e la pittura.

Ha partecipato con entusiasmo alla realizzazione del libro "Nella memoria delle cose", donando 154 documenti del padre Ubaldo deportato politico nei Lager di Bolzano e di Flossenbürg.

Il libro "LA RAGAZZA DALLA 500 ROSSA" ed. Bocca, di cui è autrice, raccoglie ventisei racconti che rappresentano con i loro personaggi uno spaccato della vita di lavoro milanese nell'arco di circa quarantanni, dall'immediato dopoguerra alla fine del secolo.

"....Ho voluto raccontare, attraverso i personaggi di cui narro, il mondo semplice del lavoro milanese, percorrendo nel tempo il nostro mestiere. I piccoli commercianti, i clienti, i luoghi e le vie dei primi decenni del dopoguerra, costituiscono uno spaccato della vita di quegli anni nella nostra città....."

articolo pubblicato il: 18/05/2010

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it