torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"Un piccolo gioco senza conseguenze"

al Teatro Italia di Roma


Dopo il grande successo ottenuto alla 52° edizione del Festival dei Due Mondi di Spoleto, torna in scena "Un piccolo gioco senza conseguenze": una commedia esilarante, una storia di amori, intrighi, tradimenti, gelosie e solide amicizie

Questa nuova stagione teatrale ha segnato l'avvio della tournée della The Kitchen Company che sino a ora ha calcato i palcoscenici di alcuni teatri italiani con ben tre spettacoli - "The Kitchen" di Arnold Wesker, "Mea Culpa" di Eleonora d'Urso e "Nemico di Classe" di Nigel Williams -, riscuotendo un ottimo consenso da parte di pubblico e critica. Adesso è la volta della commedia francese "Un piccolo gioco senza conseguenze" di Jean Dell e Gerald Sibleyras. Gerald Sibleyras e Jean Dell sono due tra i più stimati autori francesi del momento. Conosciuti in Italia grazie al successo di "Un'ora e mezza di ritardo", pièce brillante interpretata da Stefania Sandrelli e Luciano Virgilio nella stagione teatrale 2006-2007. "Un piccolo gioco senza conseguenze" ha debuttato in prima mondiale a Parigi nel 2003. La pièce ha ottenuto ben 8 nominations ai premi Molière, cosa assai rara, e di questi se ne è aggiudicati 5. In Francia, lo spettacolo, è stato un trionfo di pubblico e di critica e l'eco è arrivata anche in Italia.

La pièce vedrà impegnati cinque attori della Compagnia che saranno magistralmente diretti dalla giovane regista Eleonora d'Urso; lo spettacolo ha debuttato in prima nazionale all'ultima edizione del Festival dei Due Mondi di Spoleto risultando la vera rivelazione del Festival: è stato un vero e proprio successo avendo totalizzato alla fine 1.414 spettatori in 15 repliche, regalandoci un'affluenza del 236% rispetto alla capienza preventivata.

Dopo alcune date in giro per l'Italia e la Svizzera (20 marzo Fiorano (Mo); 21 marzo Meldola (FC); 23-24 marzo Cervia; 25-27 Marzo Bellinzona) la commedia approderà al Teatro Italia di Roma dal 6 al 25 aprile.

"Un piccolo gioco senza conseguenze" è una commedia dai tratti e colori tipicamente francesi, incentrata sulle vicende e le vite dei cinque protagonisti, che affronta le dinamiche relazionali della coppia e il loro intrecciarsi arrivando, così, a interrogarsi sul valore dell'amicizia, soprattutto quando quest'ultima si mescola al desiderio. Uno spettacolo attuale, denso ed esilarante in cui, per forza di cose, lo spettatore non può non riconoscersi in almeno uno dei personaggi.

Questa è una pièce divertente e intelligente in cui l'intrecciarsi delle vite dei cinque giovani interpreti da vita a un vortice di equivoci che cambierà radicalmente le loro vite. La vicenda prende avvio da una piccola bugia che la protagonista dice per scherzo, da ciò tutti si ritrovano coinvolti in questo "gioco" che, in un susseguirsi di colpi di scena, avrà delle conseguenze che ribalteranno le carte in tavola. Il tutto sarà accompagnato dalla colonna sonora originale composta da Giua, giovane promessa del panorama musicale italiano (voluta a tutti i costi da Pippo Baudo nella 58° edizione del Festival di Sanremo e vincitrice di prestigiosi premi tra i quali Castrocaro, Lunezia e Recanati). Un'ora e mezza di divertimento assicurato!

The Kitchen Company è una nuova Compagnia teatrale nata dalla volontà di Massimo Chiesa, impresario teatrale che, dopo aver prodotto per 20 anni spettacoli interpretati da artisti prestigiosi come Sergio Castellitto, Stefano Accorsi, Claudia Cardinale, Nancy Brilli, Stefania Sandrelli, Alessandro Gassman, Paolo Villaggio, Claudio Bisio, Luca Barbareschi, Claudia Gerini, Ricky Tognazzi e molti altri, ha deciso di puntare tutto su una quarantina di attori molto giovani e preparati (quasi tutti diplomati all'Accademia d'Arte Drammatica Silvio d'Amico e con un'età media di 25 anni).

articolo pubblicato il: 19/03/2010

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it