torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

spettacolo
"Sensual tango"

al Teatro Serenissimo di Cambiano


La Compagnia di Danza " L'ARABA FENICE ", continua a replicare con grande successo di pubblico il " SENSUAL TANGO " storia e origine del Tango, aggiungendo ora una MOSTRA curata dalla scrittrice e pittrice LIA CUCCONI con disegni dedicati al Mondo della Danza e una raccolta di poesie inedite dedicate al Tango. Ho chiesto direttamente alla Sig.ra Lia Cucconi un suo intervento a complemento dello spettacolo con Disegni e Poesie per offrire al pubblico un altro grande momento di cultura. La Mostra seguirà d'ora in poi in tutte le repliche dello spettacolo. Lia Cucconi ha presenza artistica nel settore grafico-pittorico e in quello letterario-poetico. Dal 1970 è presente con mostre personali e collettive ricevendo riconoscimenti. Ha collaborato con poeti nazionali creando disegni per i loro testi. Ultime mostre importanti: 1997: Tempere per "L'Angel" di Franco Loi. 2002: Disegni"11 settembre 2001" 2005: "La realtà e la luce", Omaggio a Simon Weil. Nel settore letterario ha pubblicate numerose raccolte poetiche sia in italiano che in dialetto emiliano. Con i testi emiliani sempre finalista al Premio Giovanni Pascoli, e con singole poesie ha ricevuto Premi nazionali, fra i quali: 2003: 1° premio Noventa Pascutto. 2006: Medaglia Presidenza del Senato. In italiano, l'ultimo è 2008: Premio Stefano Marello. Partecipato a Convegni e Biennali. Hanno scritto. Paride Chiapatti, Piero Amerio,Giorgio Luzzi, Lucio Cabutti, Sandro Montalto, Giorgio Barberi Squarotti, Michele Fuoco, Valter Boggione, Fabio Marri. La Mostra
Una mostra di disegni acquerellati sulla danza trova il suo significato nel fissare l'attimo colto dallo sguardo in un supporto fisso, e andare oltre, perché il disegno quale forma d'arte, reinventa l'attimo fuggente e pone il gesto danzante in una dimensione diversa: fra l'impossibile e l'immaginabile. L'essenza della danza diventa così, nel suo essere gesto e azione, l'armonia sostanziata dalla musica realtà nel segno. Le Poesie
Sono nella forma di sonetto rovesciato, proposto quale forma femminile, e parlano del tango. Lo esaltano nella sua sensualità, nel suo esprimere la forza dell'animo e della carne che nel traslato poetico diventano la forza spirituale della mente e l'espressione della volontà della ragione. Diventano la danza. Lo Spettacolo
" SENSUAL TANGO " lo spettacolo ha debuttato , con il patrocinio del Comune di San Mauro Torinese nella persona dell'Assessore Augusta Montaruli e del Sindaco Giacomo Coggiola, con grande successo di pubblico in prima nazionale assoluta il 29 gennaio 2009 e l'8 aprile 2009 con la presenza di Loredana Furno, ora la terza replica : sabato 23 maggio ore 21 al Teatro Serenissimo di Cambiano ( TO ). Il nome, sovente, condiziona la percezione che si ha di colui che lo porta. La scelta non è stata casuale, vuole evocare attraverso la leggenda dell'uccello che rinasce da se stesso (dalle sue ceneri) la continuità di una iniziativa che è anche tesa a dare spazio al talento di giovani ballerini. La Compagnia vedrà negli anni un continuo rinnovarsi dei temi rappresentati e dello corpo di ballo, dando spazio e , si spera, lanciando giovani che vedono nel ballare una ragione di vita e una possibile fonte di sostentamento. Il nome è stato scelto durante un viaggio di lavoro, stavamo andando a Siena per uno spettacolo, è ragionando su come chiamare la Compagnia abbiamo trovato appropriato attribuirgli un carico di speranza e continuità scegliendo questo nome. Il viaggio (la tourneè) e un passo importante per uno spettacolo, rappresenta il massimo momento di prova e (magari) di successo: niente di meglio che farsi "consigliare" dall'incedere dei chilometri di un viaggio per spettacolo. Renato, in arte Renè, ha una grande esperienza nella costruzione e gestione di questo tipo di iniziative, l'idea della Compagnia è stata una logica conseguenza del lavoro passato e soprattutto, della grande passione che lo spinge. Costruire tutto questo con il solo appoggio della maitre di ballo Cinzia e delle coreografe Raffaella e Michela e con scarsissimi mezzi finanziari richiama ancora una volta il nome scelto: creare dal nulla, dalla cenere. Perché uno spettacolo dedicato al tango? Il Tango così antico ma così attuale, scelto apposta per una Compagnia che sta nascendo. Il Tango ha tutta una sua storia, ha radici nel passato già verso la fine dell'800. Ballare il Tango vuol dire parlare dell'Argentina e della sua storia ma probabilmente il mix di popoli che l'ha composta, o il ripetersi della storia umana fa si che questa sia comune a molte altre nazioni e popoli. Venendo a conoscenza della storia di questa giovane nazione si può capire molto della struttura del Tango: Dal 1810, anno della Rivoluzione di Maggio che ha portato all'indipendenza dalla Spagna, l'Argentina ha avuto una storia con pochi momenti di pace e (relativo) benessere. Come altri stati dell' America Latina, i governi nazionali sono stati un succedersi senza soluzione di continuità di dittature e regimi autoritari che poco hanno fatto per cercare di migliorare, stabilizzare, far crescere la popolazione. Alcuni momenti di relativa tranquillità e pace sociale ci sono stati ma il succedersi delle sciagurate, delinquenziali amministrazioni militari hanno caratterizzato fino a tempi recenti la situazione nazionale. La voluta sottolineatura si riferisce al periodo della dittatura in Argentina è conseguente al fatto che proprio nel 1978, durante lo svolgimento dei mondiali di calcio e durante la partita Olanda-Argentina, per la prima volta la televisione olandese fece cono­scere a tutto il mondo quella tragica situazione, mandando in onda le immagini dei dimostranti contro il regi­me. Non è compito nostro analizzare politicamente la storia dell'Argentina, probabilmente non ne siamo neanche all'altezza ma riteniamo di non sbagliare portando all'attenzione dello spettatore gli avvenimenti cui sono ispirati alcuni balletti. Il nostro compito come compagnia è certo trasmettere dei contenuti, creare (plasmare) dei ballerini, crescere nel lavoro di ricerca e coreografia ma anche fare SPETTACOLO, intrattenere, divertire. Parte del balletto è improntata a comunicare al pubblico le nostre idee relative ad argomenti attuali come la guerra e l'omosessualità un'altra parte rimane più leggera sia come scelta delle musiche che dei contenuti. Questa parte ha comunque un gran contenuto tecnico con momenti di interpretazione personale dei ballerini, fusione di stili, ricerca di alti momenti di danza. La nostra è una compagnia di danza giovane che cercheremo di far crescere e migliorare sempre più, le idee non mancano, le persone sono valide, la voglia è tanta. La nostra ambizione era creare uno spettacolo che potesse attrarre, divertire e non ultimo trasmettere qualcosa al pubblico, non ci interessa solo riempire il teatro (anche se è di quello che viviamo) ma far sì che l'arte non sia fine a se stessa, per il pubblico e per noi. Renato Cosenza " SENSUAL TANGO " Di Renato Cosenza ( Renè ) e Cinzia Russo
con Renato Cosenza, Cinzia Russo
CON LA COREOGRAFIA "TANGO" del Maestro Agustin boix danza di ricerca sulla storia della Musica e sui suoi Personaggi Al Teatro Serenissimo di CAMBIANO ( TO )
Via San Francesco 2 - Cambiano ( TO )
Sabato 23 maggio ore 21
costo del biglietto euro 8

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it