torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"Camillo Olivetti - Alle radici di un sogno"

al Teatro Binario 7


In scena in ottobre al Piccolo Teatro di Milano, lo spettacolo ha riscontrato il favore del pubblico con 10 giorni di tutto esaurito.

A cento anni dalla nascita della Olivetti, Laura Curino ci regala un monologo (trasmesso anche sulla RAI nel 1998) per ricordare e conoscere un uomo che è stato un pioniere, un inventore, un' anticonformista capriccioso e geniale. "Olivetti è la storia di Camillo, il pioniere, l'inventore, l'anticonformista capriccioso e geniale che fonda, agli inizi del Novecento, la prima fabbrica italiana di macchine per scrivere. Ho poi affidato le voci narranti a due personaggi fondamentali della sua storia: la madre, Elvira Sacerdoti, e la moglie, Luisa Revel. Queste due donne, provenienti entrambe da una cultura di minoranza (ebrea la prima, valdese la seconda) sono state le protagoniste silenziose della formazione e della realizzazione del sogno olivettiano. Mi è sembrato giusto riportare la loro voce in primo piano, paradigma delle tante voci femminili che in quegli anni hanno costruito nell'ombra.

E' il racconto epico di un'avventura, e in quanto tale avvincente, pieno di colpi di scena, di prove da superare, di lotte, di amori, di eroi. La cosa più straordinaria è che è ... tutto vero".

CAMILLO OLIVETTI Alle radici di un sogno
di Laura Curino e Gabriele Vacis
regia Gabriele Vacis
con Laura Curino
al Teatro Binario 7 di Monza
Sabato 9 maggio ore 21.00
Domenica 10 maggio ore 16.00 e ore 21.00
Costo del biglietto INTERO € 18 RIDOTTO € 12 (Under 25 , Over 65, convenzionati) UNDER 18 € 6

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it