torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

arte e mostre
bambole d'artista

a Canneto sull'Oglio


Prosegue con successo la collaborazione fra il Centro Commerciale Il Leone Shopping Center di Lonato del Garda (Bs) e lo IAT Alto Mantovano al fine di valorizzare il territorio dell'entroterra mantovano portandone in risalto le peculiarità culturali e turistiche. Per la gioia dei bambini, e non solo, dato l'avvicinarsi della ricorrenza di S.Lucia e delle festività Natalizie, questo secondo appuntamento è completamente dedicato al giocattolo e alla sua storia. Perno dell'intera manifestazione è il Museo Civico di Canneto sull'Oglio (Mn) in cui è custodita la preziosa Collezione del Giocattolo "Giulio Superti Furga".

È a Canneto sull'Oglio, infatti, che intorno al 1880 Luigi Furga Gornini diede vita alla prima fabbrica italiana di bambole e giocattoli, la Furga appunto. E oggi, intitolata al nobiluomo cannetese - ultimo componente della Famiglia Furga a dirigere la storica fabbrica - la Collezione del giocattolo ripercorre la nascita e l'evoluzione dell'industria locale dei balocchi. Non bisogna dimenticare, infatti, che intorno alla Furga nacquero, dai primi decenni del Novecento, numerose altre aziende, piccole e grandi, impegnate nella produzione di giocattoli: la Giulio Lorenzini, la G. Zanoni & C., la A.G.A. (Accomandita Giocattoli e Affini) e, nell'immediato dopoguerra, la Zanini & Zambelli, la I.N.G.A., la F.I.B.A., la Faiplast, la G.A.DE.A., la Bieffe, la G.in.pel., la S.I.G., la Grazioli Giocattoli e altre ancora, che hanno fatto di Canneto sull'Oglio - e dei comuni limitrofi - dall'inizio del Novecento agli anni Settanta, uno dei più importanti poli industriali del settore a livello internazionale.

Nata nel 1984, grazie all'opera di ricerca e raccolta di materiale effettuata da diversi volontari (molti dei quali sono oggi riuniti nella Associazione Gruppo del Giocattolo Storico che coadiuva il Comune di Canneto nella gestione del Museo Civico), la Collezione del Giocattolo Giulio Superti Furga si è negli anni arricchita di numerosi pezzi grazie a significative donazioni, tanto che oggi il Museo conta più di tremila esemplari tra bambole e giocattoli.

Programma: DA SABATO 22 NOVEMBRE A DOMENICA 30 NOVEMBRE MOSTRA DI BAMBOLE D' ARTISTA E DEL GIOCATTOLO ANTICO Eventi collaterali: DOMENICA 23 NOVEMBRE MERCATO E SCAMBIO DEL GIOCATTOLO ANTICO E DEL MODERNARIATO con la partecipazione di Espositori del settore provenienti dal Nord Italia DOMENICA 30 NOVEMBRE MERCATO DI BAMBOLE DA ARTISTA: In esposizione bambole in biscuit, in resina, in cera e di pezza

I giocattoli esposti alla Mostra provengono direttamente dal Museo cannetese mentre le bambole sono tutti pezzi unici ed originali in edizione limitata, senza restrizioni di sorta rispetto ai materiali o alle tecniche di realizzazione per le quali, ovviamente, ad ogni artista sono richieste grandi capacità creative associate ad abilità manuali. L'allestimento, un suggestivo giardino curato nei minimi dettagli a creare scenografiche ambientazioni (a cura dell'azienda Green Line Giardini), non fa che valorizzare le creazioni degli artisti affermati a livello internazionale: Daniela Asinari, Eva Benaglia, Mariangela Boccagni, Carlotta Boldrini, Giusy Cavalli, Elisa Contato, Crochetdoll (Luisa De Santis), Barbara Giannelli, Andrea Grenzi, Linda Macario, Maria Marotta, Edy Scaglioni, Manuela Scardovi, Angela Sutter, Giuseppina Trani e Daniele Veneziani.

Appuntamento irrinunciabile per chi ama ricordare e collezionare antichi giochi e giocattoli, pezzi rari ed originali (bambole d'ogni tempo e materiale, cavalli a dondolo, costruzioni in legno, strumenti musicali, piccoli mobili, servizi di piatti e vasellame in ceramica, automezzi, puzzle, figurini in piombo e giocattoli in latta prodotti in serie limitata), sarà la giornata di domenica 23 novembre dedicata al Mercato del Giocattolo Antico, spazio ideale per trovare interessanti occasioni e la certezza di un'ampia vetrina espositiva per grandi e piccoli collezionisti. Tante le occasioni di scovare pezzi unici ed introvabili da aggiungere alle proprie collezioni o per rivivere il ricordo di tempi passati.

Domenica 30 novembre, per un ulteriore appuntamento, l'esposizione delle Bambole d'Artista si allargherà in forma di mercato per offrire al pubblico l'opportunità d'acquistare, oltre che d'ammirare, questi pezzi esclusivi ed irripetibili.
Per info:
Direzione Leone Shopping Center
Tel + 39 030 / 91 58 178
http://www.illeonedilonato.it/
http://www.comune.canneto.mn.it/
http://www.iataltomantovano.it/
Canneto sull'Oglio (MN) - Lonato del Garda (BS) - novembre 2008

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it