torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"Ninà"

al teatro Manzoni

di Sergio Gigliati

Ha debuttato lo scorso 28 ottobre, riscuotendo un notevole successo dal pubblico, la commedia di Andrè Roussin "Ninà". Il grande commediografo-attore francese, trionfa negli anni 40/50 con le sue commedie, anche proponendo il solito triangolo moglie-marito-amante come accade in Ninà, riuscendo sempre a sorprendere con un colpo di scena dopo l'altro.

Tra i personaggi della commedia troviamo: l'amante (Gerard de Vigny), indolente e distaccato seduttore, eroico ex legione straniera che non ha paura d'amare, gode la vita e non teme la morte; la moglie, (Ninà Tessier) ironica sempre. Sconvolge naturalmente qualsiasi ordine che non sia il suo. Un personaggio pieno di vita, slancio, impeto, comicità. Semplicemente divina.

Il marito ( Andrè Tessier) non farebbe male a una mosca, ma qualsiasi forma di disordine scatena in lui l'omicida. Ha un pensiero molto personale dell'amore... Semplicemente sorprendente.

Altri due spassosi personaggi completano il cast. Renè Rondon, un giovane sposo geloso e cornuto. E l'ispettore della omicidi, a cui nulla sfugge: Antoine Cluton.

La trama

Già dalla prima scena, il pubblico viene catturato da un incontro assolutamente inusuale tra i due uomini. Andrè scopre che la moglie Ninà lo tradisce ed è pronto ad uccidere il suo rivale. Va a casa dell'amante spinto non dalla gelosia ma dall'ammirazione per il mitico colonnello Gerard, ma il tombeur-de-femmes non è felice. Questa infelicità impedisce ad Andrè di ristabilire l'ordine. Con l'arrivo di Ninà succede l'imprevedibile...

La pièce si sviluppa e si conclude con i tre grandi protagonisti interpretati da Fabrizio Frizzi, Edy Angelillo e Carlo Alighiero.

Ma raccontare come continua sarebbe un delitto contro il pubblico e noi non vogliamo commetterlo. Possiamo solo aggiungere che è una delle commedie più divertenti che Roussin abbia scritto. Una farsa nera?! Un thriller comico??!! Sicuramente una grande commedia.

In scena al teatro Manzoni fino al 23 novembre, per la traduzione, adattamento e regia di Carlo Alighiero. Con: Giovanni Ribò e Claudio Spadola. Scene di Giuseppe Grasso e costumi di Irene Corda; musiche e canzoni elaborate da Enzo De Rosa.

Tetro Manzoni
Roma
via Monte Zebio 14/c tel.06/3223634
Orario spettacoli: dal martedì al venerdì ore 21,00 sabato ore 17-21 domenica ore 17.30. lunedì riposo. (giovedì 13 novembre ore 17 e ore 21).
Biglietti euro 23, ridotto euro 20, prevendita 1 euro.

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it