torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"Olmo, uno spettacolo di legno"

su Zoom


Lunedì 12 aprile sarà Zoom il teatro virtuale che ospiterà alle ore 21 Olmo, uno spettacolo di legno di Davide Calvaresi della compagnia 7-8 chili, proposto da Marche Palcoscenico Aperto. Festival del teatro senza teatri, promosso dalla Regione Marche / Assessorato alla Cultura con AMAT.

Il protagonista Olmo è un burattino di legno che si trova ad affrontare ogni volta delle sfide. Dalla scrivania di casa il narratore racconta la storia spostandosi con la telecamera negli ambienti dove si trovano i luoghi e le ambientazioni in legno. La spettacolo è pensata come momento interattivo per spettatori di tutte le età in cui si impastano vari linguaggi del digitale. I partecipanti si troveranno di fronte un personaggio tenerissimo pur essendo di legno e avranno la possibilità di interagire in diretta con lui, dargli dei consigli su come fare e decidere il corso della storia.

“Ironia, vulnerabilità, responsabilità – afferma Davide Calvaresi - sono gli ingredienti principali delle nostre creazioni artistiche. Olmo porta avanti la tradizione italiana del teatro di burattini, utilizzando i linguaggi del digitale e le tematiche del contemporaneo. Ma è anche e soprattutto un’indagine sui meccanismi decisionali in una democrazia, è una riflessione sulle conseguenze delle nostre azioni e sulle scelte che prendiamo. Lo spettacolo è pensato come momento interattivo in cui si contaminano i linguaggi del digitale, da animazioni in live-action a condivisioni di contenuti video e audio. In questo spettacolo il pubblico ha un ruolo fondamentale perché dovrà decidere il corso della storia del protagonista, un piccolo burattino che vive in un mondo fatto di legno”.

Davide Calvaresi – regista e interprete del lavoro - crea dispositivi visivi che attraversano diverse discipline, dalla video art alla coreografia digitale. Dal 2005 dirige la compagnia 7-8 chili. Nel 2019 vince il Globo d’oro come miglior cortometraggio. Le musiche dello spettacolo sono di Giampiero Mazzocchi, il progetto è realizzato nell’ambito di Marche Palcoscenico Aperto. I mestieri dello spettacolo non si fermano promosso da Regione Marche / Assessorato alla Cultura e AMAT.

Per informazioni: 78chili@libero.it. Calendario completo di Marche Palcoscenico Aperto Festival su www.amatmarche.net.

articolo pubblicato il: 08/04/2021

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it