torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

libri
"Storia Popolare di Piombino"

terza edizione


Finalmente avete tra le mani una Storia Popolare di Piombino, accessibile a tutti, un’opera divulgativa, scritta per semplificare molti dotti trattati e lavori storici che si sono succeduti nel tempo. Piombino dagli Etruschi ai giorni nostri, storia antica, moderna, contemporanea, fascismo, resistenza, personaggi politici, sportivi, culturali, eventi di attualità. Tutta la storia di Piombino in un unico grande volume, come nessuno aveva mai pensato di scrivere. Ricco corredo fotografico. Terza edizione rivista, corretta e integrata con tre contributi storici: L’eccidio della famiglia Pavolini, Simonetta Cattaneo, Vita di Leonardo (con particolare attenzione al suo rapporto con Piombino). Collaborazioni storico - giornalistiche di Laura Pasquinucci, Umberto Canovaro e Gianfranco Bendettini. Consulenza e revisione storica di Mauro Carrara.

Un lavoro utile per le giovani generazioni e per i curiosi degli avvenimenti di una città strategica per la posizione geografica: un promontorio che si affaccia sul Mar Tirreno, a dodici chilometri dall’Isola d’Elba. Germania, Francia, Spagna, Granducato di Toscana hanno lottato a lungo per il possesso di Piombino e l’Isola d’Elba. Finalmente avete tra le mani una Storia Popolare di Piombino, accessibile a tutti, un’opera divulgativa, scritta per semplificare molti dotti trattati e lavori storici che si sono succeduti nel tempo. Ricordiamo il testo di Agostino Dati (1420 - 1478), pubblicato in latino, a Siena, nel 1503, ma soprattutto il lavoro più completo e accessibile di Agostino Cesaretti, che arriva al 1634, anno del passaggio di consegne tra Appiani e Ludovisi. Licurgo Cappelletti pubblica nel 1897 il testo fondamentale che ricostruisce la storia di Piombino, dalle origini fino al 1814, data della caduta di Napoleone I e dell’annessione del Principato al Granducato di Toscana. Il testo del Cappelletti è la fonte più autorevole consultata per redigere questa Storia popolare di Piombino. Il nostro libro cercherà di andare oltre il mero lavoro di semplificazione di quel testo - più citato che letto, vista la sua complessità -, toccando per sommi capi la storia moderna e gli eventi di attualità, mettendo in evidenza la grande importanza che lo Stato di Piombino - non oltre seimila abitanti - ha avuto tra la fine del secolo XIV e l’inizio del secolo XIX.

Un libro di storia scritto come un romanzo. Argomenti trattati: Le origini. Vetulonia. Populonia, Dominazione pisana a Piombino (1113 - 1399), La Signoria degli Appiani (1399 - 1634), Gli Appiani a Piombino, Gherardo d’Appiano, Jacopo II, Baldaccio d’Anghiari a Piombino, Donna Paola e Rinaldo Orsini, Rinaldo Orsini Signore di Piombino, Emanuele Appiani, Jacopo III, Jacopo IV, Jacopo IV soldato di ventura, Il principe Valentino e Papa Borgia a Piombino, La fine dei Borgia e il ritorno di Jacopo IV, Jacopo V, Il Sodoma a Piombino, Il corsaro Barbarossa, Cosimo I reclama Piombino, Cosimo I Signore provvisorio di Piombino, Piombino tra Spagna e Medici, La Francia tenta la conquista di Piombino, Dragut attacca Piombino, Piombino torna agli Appiani, Jacopo VI torna a Piombino, Il governo di Piombino, La condizione della donna negli Statuti di Piombino, Alessandro Appiani, luogotenente di Piombino, Alessandro Signore di Piombino, La morte di Alessandro Appiani, Jacopo VII Signore di Piombino, La principessa Isabella, Piombino, un Principato conteso, La fine della dinastia Appiani a Piombino. Piombino sotto i Ludovisi - Boncompagni ed Elisa Baciocchi(1634 - 1814), La famiglia Ludovisi. Niccolò Ludovisi riprende possesso di Piombino, Piombino in mano alle donne: Olimpia e Ippolita Ludovisi, Piombino e gli austriaci, Eleonora e Gaetano Boncompagni, Antonio Boncompagni, Napoleone Bonaparte e i francesi a Piombino, I francesi alla conquista dell’Isola d’Elba, Napoleone in Italia - Piombino francese, Elisa Baciocchi, Felice I a Piombino, Elisa granduchessa di Toscana, Elisa e l’ospedale di Piombino, La fine di Napoleone, Tempi moderni – Il Granducato di Toscana, Il Regno d’Italia - La Repubblica - (1815 – 2013), Il Granducato di Toscana, Piombino entra nel Regno d’Italia, Breve storia della siderurgia piombinese, Nascita del movimento operaio (1891 – 1914), Piccoli grandi eventi, La Grande Guerra (1915 – 1918), Il dopoguerra a Piombino, L’insurrezione anarchica del 1920, La spaccatura socialista e il fascismo, Gli Arditi del Popolo, I delitti fascisti, L’acquedotto e l’ospedale a Piombino, Padre Giustino Senni, Sviluppo edilizio di Piombino fino al 1940, L’insurrezione del settembre 1943, La battaglia di Piombino (10 settembre 1943), L’eccidio di Sant’Anna e la famiglia Pavolini, La liberazione di Piombino, L’operazione Brassard e l’affondamento dello Sgarallino, Don Ivo Micheletti e il dopoguerra, Prime elezioni e attentato a Togliatti, Luciano Villani, primo sindaco del Dopoguerra, I cattolici nella politica piombinese, Le lotte operaie alla Magona nel 1953, Urbanistica, personaggi e cambiamenti del dopoguerra, Il movimento cooperativo a Piombino, Breve Storia del Carnevale piombinese, I Sindaci di Piombino del XX Secolo (dopo il 2 luglio 1902), Lo sport a Piombino, Il pugilato a Piombino, Film girati a Piombino, Il Bar Nanni, Un intellettuale come Licurgo Cappelletti, Uno scrittore di nome Aldo Zelli.

Storia popolare di Piombino - dagli Etruschi ai giorni nostri - Pag. 410 - Euro 16,00 Ricco apparato fotografico. Collaborazione di Laura Pasquinucci, Umberto Canovaro, Gianfranco Benedettini.

USCITA LA TERZA EDIZIONE rivista, corretta e integrata con tre contributi storici: L’eccidio della famiglia Pavolini, Simonetta Cattaneo, Vita di Leonardo (con particolare attenzione al suo rapporto con Piombino).

Gordiano Lupi ( 1960) - tre volte presentato al Premio Strega - ha dedicato alla sua città: Lettere da Lontano, Piombino tra storia e leggenda, Cattive storie di provincia, Piombino leggendaria, Piombino a tavola, Alla ricerca della Piombino perduta, Calcio e acciaio – Dimenticare Piombino, Miracolo a Piombino - Storia di Marco e di un gabbiano, Piombino con gusto, Sogni e altiforni - Piombino Trani senza ritorno (con Cristina de Vita) oltre a un sacco di racconti e articoli di cui non è facile conservare traccia. Molti racconti piombinesi sono sul blog TUTTOPIOMBINO edito ogni domenica dal quotidiano telematico QUI NEWS VALDICORNIA. Si occupa di cultura cubana, traduce ispanici, scrive di cinema e pubblica monografie su registi e attori italiani. Sito Internet: ww.infol.it/lupi. E - mail: lupi@infol.it. Blog di cinema: La Cineteca di Caino (http://cinetecadicaino.blogspot.it/). Blog di cultura cubana e letteratura: Ser Cultos para ser libres (http://gordianol.blogspot.it/).

articolo pubblicato il: 29/04/2019

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it