torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
nuova realtà culturale

accordo fra tre teatri liguri


Le firme sul documento ufficiale e la stretta di mano fra Farida Simonetti e Sergio Maifredi sono l’atto di nascita di una nuova realtà culturale, Teatri del Paradiso. Il presidente della Fondazione Teatro Sociale di Camogli e il sovrintendente della stessa Fondazione nonché direttore artistico di Teatro Pubblico Ligure, hanno così varato un progetto che nasce dal coordinamento fra Teatro Sociale di Camogli, Sori Teatro e Pieve Ligure Scali a Mare Art Festival, realtà da anni attive sul territorio, con il coinvolgimento dei Comuni di Camogli, Recco, Sori, Pieve Ligure e Bogliasco. Il Pieve Ligure Scali a Mare Art Festival è il primo progetto di promozione culturale ideato da Teatro Pubblico Ligure in Liguria, giunto alla 12ª edizione. L’obiettivo di Teatri del Paradiso è fornire uno strumento utile ai cittadini al fine di agevolare la fruizione di spettacoli, eventi ed incontri delle Stagioni teatrali e del Festival, per creare intorno al teatro una comunità viva e partecipe, offrendosi come strumento per lo sviluppo turistico ed economico del Golfo Paradiso.

“Tra le prime iniziative che ho il piacere di annunciare – dichiara Farida Simonetti, presidente della Fondazione Teatro Sociale di Camogli - a nome della Fondazione Teatro Sociale è certo quella di essere giunti, grazie al coinvolgimento e alla sensibilità dei cinque Sindaci del Golfo Paradiso, a dar vita al progetto "Teatri del Paradiso". Sotto questo titolo, grazie alla loro firma, nasce un inedito strumento per il coordinamento e la promozione delle proposte teatrali che, con la direzione artistica di Sergio Maifredi, animeranno la realtà culturale del territorio coinvolgendo cittadini e ospiti della zona. Ritengo sia questo un importante passo per l'affermazione del Teatro Sociale come promotore di iniziative volte all'affermazione della propria identità e del proprio ruolo, ma sempre aprendosi verso le altre realtà e comunità del territorio per contribuire al suo generale arricchimento culturale”.

“Teatri del Paradiso - dichiara Sergio Maifredi, sovrintendente della Fondazione Teatro Sociale di Camogli e direttore artistico di Teatro Pubblico Ligure - è l’evoluzione del percorso di crescita progettuale di tre realtà che ora diventano un unico soggetto culturale con l’obiettivo di porre lo spettatore al centro del racconto: il pubblico è attore protagonista del mio progetto artistico. A Milano la fermata della metropolitana si chiama Piccolo Teatro: il trasporto pubblico è inteso come mezzo per rendere accessibile la cultura, la vita sociale. Dalla prossima stagione avremo una fermata degli autobus “Sori Teatro”, una “Pieve Ligure Scali a Mare Art Festival”, una “Teatro Sociale di Camogli. L’autobus, il treno aspettato e preso insieme sarà un modo per condividere emozioni. Siamo il Teatro di una comunità, è giusto che ci occupiamo di questa comunità, che la raccontiamo disegnando un Atlante di geografie del cuore: le Città non sono fatte dagli edifici ma dalle storie di chi le abita. Il nostro progetto affonda le radici nel territorio ma guarda alle grandi esperienze del Teatro di oggi in Europa, dove la realtà, la vita reale, irrompono sulla scena recuperando il senso antico del teatro come agorà in cui condividere le proprie paure, i propri sogni”.

articolo pubblicato il: 17/04/2019

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it