teatro
La stagione al Ventidio Basso

Testi classici, maestri della scena ed esperienze di comicità intelligente e mai volgare animano il cartellone 2009.2010 del Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno composto da sei appuntamenti da novembre ad aprile, promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Ascoli e dall’AMAT con il determinante contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, in collaborazione con la Regione Marche e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e con la partnership di Pfizer Global Manufacturing - Stabilimento di Ascoli Piceno e Al Battente Centro Commerciale.

Dopo aver sedotto il pubblico del cinema con film di grande successo come Gomorra, Il Divo e La ragazza del lago, per la cui interpretazione ha ottenuto il Premio Pasinetti per l’Attore al Festival di Venezia nel 2007 e il David di Donatello quale Migliore Attore protagonista nel 2008, Toni Servillo, artista che imprime ad ogni interpretazione e regia un tocco inconfondibile, inaugura in veste di protagonista e regista la stagione del Teatro Ventidio Basso il 14 e 15 novembre con Trilogia della villeggiatura di Carlo Goldoni. Un testo affascinante che racconta la triste educazione sentimentale di quattro giovani per uno spettacolo - prodotto dal Piccolo Teatro di Milano - che da tre stagioni incanta le platee dei più importanti teatri europei. Ad Ascoli Piceno è presentato in collaborazione con l’Associazione "Il Carnevale di Ascoli".

Uno dei maggiori successi della scorsa stagione, La Passione secondo Luca e Paolo, è in scena il 17 e 18 dicembre. Le due “iene” televisive di grande notorietà e simpatia - Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu - raccontano, tra ironia, spiazzamento e ruvida spiritualità, una storia che va avanti dall'inizio del mondo e su cui ancor oggi aleggia il mistero: la vita e la morte. Lo fanno – diretti da Giorgio Gallione - con una teatralità estroversa e anche sorprendente, utilizzando linguaggi e forme del narrare che molto ricordano gli esercizi di stile. Filumena Maturano, tra le commedie di Eduardo la più rappresentata in tutto il mondo, straordinaria pièce teatrale, è proposta al pubblico ascolano il 5 e 6 marzo nell’interpretazione dell’erede del grande drammaturgo partenopeo, il figlio Luca, e di una signora della scena, la grande Lina Sastri nel ruolo della celebre eroina. “Una grande, bellissima e tormentata storia d’amore”. Così definisce la commedia di Eduardo Francesco Rosi, che prosegue con questa regia il sodalizio artistico con la compagnia di Luca De Filippo. Formatosi alla scuola di Gigi Proietti, Enrico Brignano sa catturare il pubblico con una comicità contagiosa. Gli spettatori del Ventidio non potranno sottrarsi il 27 e 28 marzo alle risate che il Recital, uno spettacolo esilarante e ricco di gag, assicura al pubblico di tutte le età.

Il 15 e 16 aprile è la volta di una proposta di qualità dal territorio con Archeo Cabaret della compagnia Synergie Teatrali diretta dal regista ascolano di adozione Stefano Artissunch. Dalle commedie di Aristofane uno spettacolo che dalla farsa approda a riferimenti più colti ed intelligenti attraverso le voci di Debora Caprioglio, attrice amatissima dal pubblico per la sua bellezza e per le sue raffinate capacità attoriali. La conclusione della stagione – il 28 e 29 aprile – è affiata ad un altro momento di comicità con Italiani si nasce e noi lo nacquimo, un divertente racconto di Maurizio Micheli e Tullio Solenghi sugli Italiani attraverso caratterizzazioni, trucchi, dialetti e travestimenti.

Dopo il successo degli scorsi anni che ha visto coinvolti più di duecento ragazzi del Liceo Classico F. Stabili e Liceo Pisco-pedagogico, del Liceo Scientifico A. Orsini e dell’Istituto Tecnico Commerciale Umberto I, il Comune di Ascoli Piceno ha ritenuto opportuno riproporre Scuola di platea, progetto di introduzione al teatro per gli studenti degli istituti superiori della città ideato e promosso dall’AMAT in collaborazione con il corso di Storia del Teatro dell’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”. Il progetto è finalizzato a formare i ragazzi alla cultura teatrale; la partecipazione allo spettacolo è solo il momento centrale di un programma che prevede incontri propedeutici e di approfondimento. Gli spettacoli interessati dal progetto sono Trilogia della villeggiatura, Filumena Maturano e Archeo Cabaret.

Campagna abbonamenti: dal 17 al 23 ottobre rinnovo prime due sere con conferma posto, dal 24 al 27 ottobre prelazione per abbonati terza sera della stagione 2008/2009 con cambio posto, dal 28 ottobre nuovi. Informazioni e vendita: Biglietteria del Teatro Ventidio Basso piazza del Popolo, Palazzo dei Capitani [ex ufficio informazioni turistiche] dal lunedì al sabato, 9.30 - 12.30 / 16.30 - 19.30 tel. 0736 244970. Inizio spettacoli ore 20.30.

articolo pubblicato il: 18/10/2009