teatro
"Senza francobollo"

Senza francobollo

liberamente ispirato a "Oscar e la dama in rosa" di Eric Emmanuel Schmitt con Valerio Bongiorno e Sara Cicenia, testo e regia Riccardo Colombini scene Marco Muzzolon collaborazione ai costumi Mirella Salvischiani luci Matteo Crespi

10 novembre 2017 ore 20:45 durata 50’

A seguire dibattito sul tema "Malattie pediatriche acute e croniche: assistenza e ricerca scientifica" organizzato dalla Fondazione G. e D. De Marchi onlus. Al dibattito, moderato da Umberto Brindani, direttore del settimanale Oggi, parteciperanno i proff. Carlo Agostoni ed Emilio Fossali della Clinica Pediatrica de Marchi del Policlinico di Milano.

Fingersi Dio per non tradire la fede di un bambino nell'esistenza di risposte che possano ren-dere eternamente degna l'esperienza finita di una vita che sta finendo. A cimentarsi in questa ricerca di senso sono due dei protagonisti di "Senza Francobollo", ai quali capita tra le mani la lettera scritta da Mario, bimbo che sta per morire, a Dio. Una lettera che i due non vogliono ignorare anche a costo di rendersi complici di una menzogna piccola e insieme ardita ma del tutto a fin di bene. E così scrivono, rispondono. E così per Mario è come se quel destinatario ci fosse davvero. E così le lettere che seguo-no tra gli uni e l'altro sono la vittoria della possibilità di un senso, un inno alla vita, una sfida percorri-bile al tempo inesorabile. Un gioco, non di meno. Il gioco al quale tutti saremmo chiamati. Con il contributo della Fondazione Cariplo.

Nuovo Teatro Ariberto, Via Daniele Crespi 9 Una sala che ha riaperto a settembre 2013 con una stagione professionale di alto profilo. Da allora ha ospitato, tra gli altri, Laura Curino, Assemblea Teatro, Beppe Casales, Pacta dei Teatri e il vero e proprio “caso” sulle scene milanesi Storia e Narrazione, di Chiara Continisio e Paolo Colombo.

Biglietti: da € 15.00 intero a € 6.00 gruppi minimo 10 persone Info e prenotazioni: Tel. teatro 0258104586 (ore 15-19) 3385268503 - 3482453298 Sito. www.nuovoteatroariberto/prenotazioni/

articolo pubblicato il: 08/11/2017