teatro
"Un borghese piccolo piccolo"

Martedì 7 novembre e mercoledì 8 novembre 2017, la cinquantaduesima Stagione Teatrale della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” prosegue con il ritorno a Pescara di Massimo Dapporto. L'attore propone Un borghese piccolo piccolo: il testo riprende lo straordinario romanzo di Vincenzo Cerami da cui è stato tratto, in un secondo tempo, il capolavoro cinematografico di Mario Monicelli, con Alberto Sordi come protagonista. Sul palco, insieme a Dapporto, saranno impegnati Susanna Marcomeni, Roberto D’Alessandro, Fabrizio Coniglio - che ha curato anche l'adattamento e la regia dello spettacolo - e Federico Rubino. Le musiche originali dello spettacolo sono del Premio Oscar Nicola Piovani.

Gli spettacoli si terranno entrambi al Teatro Circus di Pescara con inizio alle ore 21 (martedì 7) e alle ore 17 (mercoledì 8). Il biglietto di ingresso costa 27€ per le Poltronissime e 22€ per le Poltrone (per i soci della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara”, i biglietti costano, rispettivamente, 25€ e 20€).

Un borghese piccolo piccolo è un romanzo straordinario di Vincenzo Cerami da cui è stato tratto, in un secondo tempo, il capolavoro cinematografico di Monicelli. Il romanzo, che diverge dal film in alcuni nodi narrativi essenziali, è un ritratto di agghiacciante attualità. La peculiarità del romanzo è la tinta grottesca, ripresa nell’adattamento di Fabrizio Coniglio, con cui Cerami descrive le umili aspirazioni del protagonista Giovanni, il borghese piccolo piccolo: una traccia che, soprattutto nella prima parte, regala momenti di comicità a tratti esilarante.

Giovanni Vivaldi è un uomo di provincia che lavora al ministero: il suo più grande desiderio è quello di “sistemare” suo figlio Mario, proprio in quel ministero in cui Giovanni lavora da oltre trent’anni. Ma come ottenere una raccomandazione per il figlio? Ecco l’inizio della sua ricerca disperata di una “scorciatoia”, in questo caso rappresentata dalla Massoneria, per garantire un futuro al figlio. Le aspirazioni, il desiderio di raggirare le regole che una società democratica e civile impone, sembrano quasi connaturate nell’animo di ogni cittadino italiano.

Un capolavoro del passato che racconta quindi una storia ancora tremendamente attuale.

La Scorciatoia, o la raccomandazione, è avvertita dalla nostra società come qualcosa di necessario per sopravvivere: forse, in fondo, non crediamo più nella possibilità di essere tutti uguali di fronte alla legge e nelle pari opportunità di emancipazione sociale ed economica. Questo è lo snodo più fortemente attuale della storia che viene messa in scena. Un grande tema classico, raccontato con il sorriso, come solo i grandi autori come Vincenzo Cerami hanno saputo e sanno ancora regalarci. In questo senso, è essenziale l’arte di un grande attore del Teatro italiano come Massimo Dapporto: la sua interpretazione riesce, nello stesso tempo, a rendere il ridicolo e il tragico ed è in grado di portare grande umanità e semplicità nei personaggi della famiglia Vivaldi.

Il prossimo appuntamento in programma per la cinquantaduesima Stagione Teatrale della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” di Pescara sarà per martedì 12 e mercoledì 13 dicembre 2017: Luca Barbareschi e Chiara Noschese saranno i protagonisti di uno spettacolo cult del teatro comico: L'Anatra all'arancia di William Douglas Home, per la regia dello stesso Barbareschi.

Un Borghese Piccolo Piccolo tratto dall’omonimo romanzo di Vincenzo Cerami con Massimo Dapporto e Susanna Marcomeni, Roberto D’Alessandro, Fabrizio Coniglio, Federico Rubino Musiche originali Nicola Piovani Scene Giuseppe Di Pasquale Costumi Sandra Cardini Adattamento e regia Fabrizio Coniglio

Teatro Circus Pescara. Via Lanciano, 1 Martedì 7 novembre 2017. ore 21 Mercoledì 8 novembre 2017. ore 17 Biglietti di ingresso: Poltronissima €27 (Soci STM Luigi Barbara: 25€) Poltrona €22 (Soci STM Luigi Barbara: 20€)

articolo pubblicato il: 06/11/2017