cronache
"Progettare con te"

Continua l’attività frenetica del colonnello Antonio Del Monaco, che con il pensionamento dall’Esercito Italiano ha ricevuto la nomina a Generale. Incessante è stata infatti l’opera svolta da questo uomo della Patria, mentre era in servizio per lo Stato Italiano come militare, assolvendo anche ad altri impegni solidali, come fondatore e presidente del comitato promotore “Maddaloni Città Educativa”, ideatore e coordinatore del Festival della Legalità. Poi contro la camorra e per la tutela dell’infanzia, anche con la pubblicazione del suo libro “Colore dell’inferno”, un messaggio di stimolazione alla cultura dei valori, presentato in tante scuole e teatri, ed ancor più ora con il suo pensionamento si sta sviluppando, anche per il maggior tempo libero, un prodigarsi per il sociale.

Attraverso una conferenza stampa, ospitata dall’Hotel San Francesco al Monte, stupenda struttura di un antico convento, completamente ristrutturata dando vita ad un meraviglioso albergo che con le sue terrazze al centro di corso Vittorio Emanuele, domina l’intero panorama di Napoli, e della quale Sara Sbarra ci ha egregiamente narrata la storia, è stata presentata la neonata associazione “Progettare con te” presieduta dal Generale Antonio Del Monaco. Questo nuovo sodalizio, intende attuare una democrazia partecipativa, facendo rete e rendendo protagonisti tutti coloro che sono animati da buona volontà confermando, scherzosamente ma non troppo, come riferito dal Generale Antonio Grilletto che ha moderato il dibattito di presentazione dell’associazione, ciò che qualcuno diceva sostituendo il primo punto della Costituzione della Repubblica Italiana: “l’Italia è una Nazione fondata sul volontariato e non più sul lavoro”.

Il Generale Del Monaco, dapprima impegnato nella Scuola Nunziatella e successivamente in servizio presso il Comando Forze Operative Sud Caserma Calò a Napoli, ora in pensione, nell’intervista concessaci ha affermato: ”Ora i miei impegni sono tanti, soprattutto uno riferito a questa associazione che sta nascendo e che vede dunque la possibilità di operare nel sociale a 360 gradi, sia per dare una mano a tutti questi extracomunitari, soprattutto ai bambini che vengono accompagnati ed anche le famiglie che giungono sulle nostre sponde e poterli accogliere, dargli una formazione ed una possibilità futura. Poi stiamo ancora operando con una promozione della seconda enciclica di Papa Francesco “Laudato si’ mi Signore per nostra madre terra” e con questo vogliamo chiaramente mostrare come la casa comune deve essere realmente rispettata, cioè vale a dire dove abbiamo inquinato la nostra terra, abbiamo realmente inquinato le nostre acque e la nostra aria che respiriamo. Questo fatto mi ha portato anche a fare delle denunce, tra l’altro ho denunciato proprio un sito radioattivo e qualche giorno fa sono ritornato su quel sito e non hanno ancora scavato in profondità. Precedentemente mi sono occupato di camorra, come tanti sanno, ed ora affronto in un nuovo libro il combattere quella che è la politica dei politicanti, cioè a dire la politica malata. Infatti il prossimo libro che presumibilmente uscirà all’inizio del 2018 avrà come titolo “La Politomania” e vorrò presentarlo in tutti i luoghi dove sarà possibile, dalle scuole, alle piazze, nei comuni e nelle parrocchie perché è giusto parlare alla gente, alle famiglie, alle associazioni, parlare ai giovani, ai ragazzi, affinchè si possa finalmente pensare al futuro, un futuro diverso e ci si possa allontanare da coloro i quali hanno rovinato la nostra bella Italia”.

Alla conferenza, sono intervenuti l’ex procuratore Capo della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Giandomenico Lepore, già numero uno impegnato nell’Osservatorio anti-camorra, che ha ricevuto anche, da Del Monaco, un attestato quale primo socio onorario di Progettare con te. Per le istituzioni ha fatto eco l’intervento del consigliere della Regione Campania, Michele Schiano di Visconti, poi successivamente Vincenzo Palma, già referente per il Demanio dello Stato dell'allora Direzione Confische Antimafia, segretario della nascente associazione.

Assenza giustificata quella di Don Luigi Merola, secondo socio onorario di questa associazione, per il quale Del Monaco ha dato informazione, al nutrito pubblico intervenuto presente in sala, che l’illustre ospite che da anni porta con lui avanti numerosi progetti, non ha potuto presenziare perché in viaggio per Padova dove al mattino avrebbe dovuto essere relatore in un importante convegno.

La serata di presentazione dell’associazione “Progettare con te” si è chiusa con l’apposizione della firma di numerosi intervenuti su un mattone simbolico della costruzione di questa edificante aspettativa di crescita associativa con la volontà di darle casa. Tutti i presenti all’incontro, sono poi passati sul meraviglioso terrazzo della struttura ospitante l’evento per un brindisi augurale di un successo, auspicato ed auspicabile ancor più, in linea con un luminoso panorama del golfo di Partenope, che con la sua bellezza, storicità, cultura, potenzialità in tanti campi e notorietà anche per il suo amore, ha sempre espresso e certamente riprenderà e continuerà a donare a tutti.

articolo pubblicato il: 30/10/2017