cronache
AMAT in giuria

AMAT IN GIURIA A MILANO E A NAPOLI

DI DUE IMPORTANTI PREMI TEATRALI ITALIANI

DESTINATI A SCEGLIERE I TALENTI EMERGENTI

Ulteriore riconoscimento al lavoro svolto dall’AMAT e alla credibilità di cui l’ente marchigiano gode in tutta Italia, sono gli inviti giunti al suo direttore, Gilberto Santini, a partecipare – insieme ad autorevoli critici e operatori del settore - alle giurie di due importanti premi teatrali destinati a scegliere i talenti emergenti in campo nazionale.

In questi giorni infatti Santini è a Milano dove giovani promesse e grandi artisti della scena italiana ed europea sono a confronto nella 22^ edizione del Premio Hystrio al Teatro Elfo Puccini di Milano. Hystrio offre la possibilità alle compagnie emergenti di essere selezionati da una giuria di esperti e di farsi conoscere dal grande pubblico e dagli operatori del settore. Il Premio è destinato a giovani attori entro i 30 anni e consiste in due borse di studio da euro 1500 riservate ai vincitori del concorso (una per la sezione maschile e una per quella femminile).

L’altra importante partecipazione è quella alla giuria dell’E45 Napoli Fringe Festival rassegna che affianca il programma del Napoli Teatro Festival Italia, giunto quest’anno alla quinta edizione (Napoli 7/24 giugno 2012) per la direzione artistica di Luca De Fusco. Con E45 Napoli Fringe Festival verso il 2013, si inaugura un progetto biennale che prevede la selezione di 30 progetti di spettacolo che saranno sostenuti e quindi coprodotti da Fondazione Campania dei Festival con un contributo produttivo di € 5.000. Tali progetti diverranno spettacoli e debutteranno nell’ambito della terza edizione dell' E45 Napoli Fringe Festival (giugno 2013). Obiettivo di E45 Napoli Fringe Festival, è sostenere e diffondere nuove produzioni artistiche di compagnie indipendenti e autoprodotte. La giuria è chiamata a valutare i progetti per il loro potenziale artistico e a coglierne la forza qualitativa in un'ottica di promozione di futuri talenti. Pertanto nei giorni 22, 23, 24 giugno, presso il Teatro Niccolini dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, la giuria visionerà 90 studi della durata di 10 minuti (30 progetti al giorno), allo scopo di scegliere i 30 studi vincitori.

articolo pubblicato il: 22/06/2012