periodico di politica e cultura 18 giugno 2018   |   anno XVIII
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
abbiamo aggiornato la cookie policy e i collegamenti ad essa associati: cookie policy
archivio
Google

musica: al Teatro Massimo di Pescara

Lilya Zilberstein in concerto

La Stagione dei Concerti della Società del Teatro e della Musica "Luigi Barbara" prosegue venerdì 9 marzo 2018 con il recital pianistico di Lilya Zilberstein, una tra le più importanti interpreti del panorama classico internazionale. Il concerto prevede musiche di Skrjabin, Rachmaninov e Beethoven.

Il concerto si svolgerà al Teatro Massimo di Pescara, con inizio alle ore 21. Il biglietto di ingresso costa 20€ (ridotto a 15€ per i soci della Società del Teatro e della Musica "Luigi Barbara") e si può acquistare sui circuiti online e a Pescara, presso la sede di Via Liguria.

Lilya Zilberstein è salita alla ribalta internazionale nel 1987, vincendo il Concorso Busoni di Bolzano. Fu una vittoria sensazionale e ci vollero 5 anni prima che il Premio fosse nuovamente assegnato. Da allora la pianista, moscovita di nascita e tedesca d'adozione, non ha smesso di girare tutta l'Europa, l'America del Nord e del Sud e l'Asia.

La celeberrima Martha Argerich ha definito così lo stile espressivo e la figura di Lylia Zilberstein: «Lilya è una pianista completa, naturalissima, grandissima. Per fortuna non era concorrente quando ho partecipato al concorso, sarebbe stato un osso troppo duro»

Lylia Zilberstein ha cominciato lo studio del pianoforte a cinque anni con Ada Traub alla Scuola Gnessin di Mosca prima e all'Istituto Gnessin poi con Alexander Satz, fino al diploma nel 1988. Nel 1985 ha vinto il Concorso Russo e il Concorso Pan-Sovietico di Riga. è stata invitata dai Filarmonici di Berlino e Claudio Abbado per la prima volta nel 1991 e registrato per Deutsche Grammophon i Concerti n. 2 e 3 di Rachmaninov. Zilberstein ha suonato con molte altre orchestre prestigiose quali, fra le altre, la Chicago Symphony, Sinfonica Chaikovsky di Mosca, London Symphony, l'Orchestra della Scala a Milano. Oltre che con Abbado, ha suonato con molti importanti direttori fra cui Christoph Eschenbach, Vladimir Fedoseyev, James Levine. Nel 1998 le è stato attribuito a Siena il Premio Internazionale "Accademia Musicale Chigiana" e dal 2011 è titolare della classe di Pianoforte della prestigiosa Accademia senese. Lilya Zilberstein ha registrato 8 cd per Deutsche Grammophon, con programmi di pianoforte solo e con orchestre. Tra le numerose incisioni più recenti ricordiamo la Sonata di Brahms per due pianoforti con Martha Argerich per EMI. Nel 2009 ha festeggiato i suoi primi venti anni di carriera con una lunga tournée europea in duo con Martha Argerich e la collaborazione con la famosa artista argentina continua tuttora ogni anno. Lilya Zilberstein è titolare della cattedra di pianoforte alla MDW-Universität für Musik und darstellende Kunst di Vienna, all'Accademia Chigiana di Siena e tiene master-classes in tutto il mondo.

La Stagione dei Concerti della Società del Teatro e della Musica "Luigi Barbara" si concluderà venerdì 6 aprile 2018 con la Nona Sinfonia di Ludwig van Beethoven, diretta dal Maestro Pasquale Veleno e interpretata dall'Orchestra Sinfonica Abruzzese, dal Coro del Conservatorio Alfredo Casella de L'Aquila e dal Coro Ventidio Basso di Ascoli Piceno e dal Coro dell'Accademia di Pescara. L'esibizione di Pepe Romero & Los Romeros, invece, è stata annullata - e verrà recuperata nella prossima stagione - per un grave incidente stradale occorso ad uno degli artisti.

Scheda del Concerto Lilya Zilberstein. pianoforte Aleksandr Nikolaevič Skrjabin Sonata n.3 in Fa Diesis minore op. 23 Sergej Vasilevic Rachmaninov Six Moments Musicaux op.16 Ludwig van Beethoven 24 Variazioni sull'arietta "Venni Amore" di Vincenzo Righini Sonata in Fa minore n. 23 op. 57 "Appassionata"

Venerdì 9 marzo 2018. ore 21 Teatro Massimo Pescara. Via Caduta del Forte, 15 Biglietto di ingresso. 20€ (Soci STM Luigi Barbara: 15€)

articolo pubblicato il: 05/03/2018

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy