periodico di politica e cultura 19 giugno 2018   |   anno XVIII
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
abbiamo aggiornato la cookie policy e i collegamenti ad essa associati: cookie policy
archivio
Google

teatro: al Teatro Circus di Pescara

"Don Chisciotte della Pignasecca"

nella stessa sezione:
Giovedì 22 e venerdì 23 febbraio 2018, la cinquantaduesima Stagione Teatrale della Società del Teatro e della Musica "Luigi Barbara" prosegue con Don Chisciotte della Pignasecca, la rilettura moderna e tutta partenopea del capolavoro di Miguel de Cervantes proposta da Maurizio De Giovanni e portata sul palcoscenico da Peppe Barra e Nando Paone.

Gli spettacoli si terranno al Teatro Circus di Pescara: la rappresentazione di giovedì 22 febbraio avrà inizio alle 21 mentre venerdì 23 febbraio è in programma la replica pomeridiana alle ore 17. Il biglietto di ingresso costa 27€ per le Poltronissime e 22€ per le Poltrone (per i soci della Società del Teatro e della Musica "Luigi Barbara", i biglietti costano, rispettivamente, 25€ e 20€).

Pietra miliare del romanzo moderno, il capolavoro della letteratura mondiale di Miguel de Cervantes "Don Chisciotte", nella riscrittura di Maurizio De Giovanni, già autore di numerosi racconti e romanzi e padre del commissario Lojacono de "I bastardi di Pizzofalcone", va in scena, con gli esplosivi ed eclettici Nando Paone e Peppe Barra, nei panni del bizzarro hidalgo spagnolo e del suo fido scudiero Sancho.

Un viaggio inconsueto, ironico e profondo, alla ricerca di una identità posseduta e ogni volta riscoperta nell'immaginario del romantico e nobile principio del bene contro il male, combattuto ad ogni costo, a colpi di duro sarcasmo e disarmante coraggio.

È la bizzarra impresa dell'eroe "senza macchia e senza paura" che, fedele alla sua incontrastata passione per la lettura che lo ha indotto alla follia, si decide a rivivere di persona tutte le gesta eroiche che la letteratura gli ha suggerito. Accompagnato da Sancho, concreto e pragmatico personaggio che egli designa suo compagno di avventure, intraprende un viaggio di passione e idealismo in cui utopia e realtà rappresentano i confini di un mondo tragico e comico al tempo stesso, grottesco, folle e appassionato.

Nel caotico, dolorante, esilarante e fecondo scenario di un secondo dopoguerra, immaginato dalla penna di De Giovanni, i personaggi muovono i loro passi, riflettono sulle proprie realtà, si configurano come presenze salvifiche di un incontrastato mondo marcio, in un gioco di immaginazione e roboante creatività.

Con la regia di Alessandro Maggi, di forte visione evocativa e ricca di suggestioni, lo spettacolo si propone come una sottile inchiesta che conduce acutamente ad una riflessione su sé stessi e sul mondo tout court, attraversato, ieri come oggi e domani, da perenni e universali controversie che, in ogni epoca, si fanno specchio della società contemporanea.

Il prossimo appuntamento in programma per la cinquantaduesima Stagione Teatrale della Società del Teatro e della Musica "Luigi Barbara" di Pescara sarà per lunedì 5 e martedì 6 marzo 2018 con l'esordio pescarese di Neri Marcoré che porterà sul palcoscenico del Teatro Circus lo spettacolo Quello che non ho, ispirato alle canzoni di Fabrizio De Andrè: Marcoré sarà accompagnato da Giua, Pietro Guarracino e Vieri Sturlini alla voce e alle chitarre, la drammaturgia e la regia sono invece curate da Giorgio Gallione.

Scheda dello spettacolo Don Chisciotte della Pignasecca da Miguel de Cervantes con Peppe Barra e Nando Paone Adattamento Maurizio De Giovanni Musiche Patrizio Trampetti Scene e costumi Marta Crisolini Malatesta Regia Alessandro Maggi

Teatro Circus Pescara. Via Lanciano, 1 Giovedì 22 febbraio 2018. ore 21 Venerdì 23 febbraio 2018. ore 17 Biglietti di ingresso: Poltronissima €27 (Soci STM Luigi Barbara: 25€) Poltrona €22 (Soci STM Luigi Barbara: 20€)

articolo pubblicato il: 17/02/2018

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy