periodico di politica e cultura 21 giugno 2018   |   anno XVIII
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
abbiamo aggiornato la cookie policy e i collegamenti ad essa associati: cookie policy
archivio
Google

arte e mostre: a Campello sul Clitunno

mostra fotografica

Una Mostra Fotografica si terrà presso i locali in pietra del Ristorante Pizzeria Il Caminetto a Campello sul Clitunno organizzata da Carapace Mac Art. Le immagini saranno commentate dalle parole di Lucia Bambini, pittrice e autrice umbra delle didascalie che accompagnano le opere di John. La mostra sarà inaugurata il 28 di febbraio durante il Vernissage che si terrà presso Il Caminetto, dove si potranno ammirare le foto di John Allen fino al 28 di marzo 2018.

Giovanni Pellegrino, in arte John Allen, nasce a Matinella (SA) il 2 Gennaio 1965, paese dove frequenta le scuole elementari e medie. All'età di 15 anni inizia le superiori per poi diplomarsi e iniziare la sua carriera professionale come muratore nel 1982. Nel 1996 decide di trasferirsi con la famiglia al nord, trovando impiego in una industria ceramica di Castellarano.

Giovanni svolte diversi compiti all'interno dello stabilimento sino a trovare il proprio ruolo definitivo presso il reparto macinazione smalti nell'azienda che nel 2017 cambierà il proprio nome in Gruppo Romani.

La passione di Giovanni per la fotografia inizia nel 1990 a 25 anni, anno in cui acquista la sua prima macchina fotografica, una Yashica FX3. In questo periodo la sua attenzione si concentra soprattutto sui paesaggi, ma con l'avvento della tecnologia digitale, che lo porta nel 2014 a comprare la sua prima reflex (Nikon D3200) fa si che la sua attenzione si sposti dal paesaggio al dettaglio, dall'universale al particolare. In questo momento decide di farsi conoscere esponendo le sue fotografie all'interno dei bar e dei punti di ritrovo del proprio paese e conseguendo anche piccoli premi come il primo posto al concorso organizzato da Coop sul riciclo e il primo posto al concorso fotografico Emilia Romagna Meteo 2017 con "Il risveglio della natura".

Caratteristica molto importante delle opere di Giovanni è l'originalità delle fotografie, voluta dall'artista, senza alcun ritocco digitale contraddistinguendo così il suo stile fotografico. Ispirato dagli artisti giapponesi, soprattutto dal celebre Risaku Suzuki, noto per le collezioni di Sakura (fiori di ciliegio) inizia un percorso di fotografia basata sui dettagli della natura anche usando lo stile del bokeh. Una costante sempre presente nelle opere di John Allen sono le profonde frasi di Lucia Bambini, sua amica appassionata di poesia, che accompagnano ogni foto.

articolo pubblicato il: 23/02/2018

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy