periodico di politica e cultura 19 giugno 2018   |   anno XVIII
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
abbiamo aggiornato la cookie policy e i collegamenti ad essa associati: cookie policy
archivio
Google

teatro: al Teatro Comunale La Fenice di Arsoli

"Un comico fatto di sangue"

nella stessa sezione:
Settimo Cielo, in collaborazione con il Comune di Arsoli e il Circuito Regionale del Lazio (A.T.C.L.) e la direzione artistica di Maurizio Repetto, propone anche nel 2018 tanti appuntamenti per grandi e piccini. Venerdì 2 marzo alle 21:00 riapre il sipario con uno spettacolo da non perdere, Un comico fatto di sangue, di e con Alessandro Benvenuti.

C'è qualcosa di più amaramente comico del dolore altrui? C'è niente di più vero del riso che nasce dal riconoscersi in un dramma? Ecco la formula vincente. Soprattutto se al timone ci sono due assi come Alessandro Benvenuti e Ugo Chiti. I due, che non scrivevano a quattro mani dai tempi mitologici dei Gori, ci regalano cinque quadri intrisi di rosso-sangue, capolavori altissimi e triviali, popolari e solenni. In questo catalogo d'umanità stremata c'è posto per un uomo, intenerito dall'amore per una donna, che diventa un assassino a causa di un cucciolo. Ma anche per un padre, spinto da un insano desiderio di riscatto personale, che tenta disperatamente di estirpare dal figlio la sua "natura bottegaia". E infine come scordarci quella donna in coma che rinfaccia al marito tutte le offese d'una vita (non ultima quella di scipparle il finale da eroina romantica)? Benvenuti dà voce a tutti questi ritratti, duettando con la sua stessa malinconia, insieme poetica e custode di orrori.

Alessandro Benvenuti è autore, regista teatrale e cinematografico. Si forma nel cabaret negli anni settanta, nel 1972 con Paolo Nativi e Athina Cenci fonda il trio dei Giancattivi, storico gruppo cabarettistico toscano che raggiunge la piena fama nazionale alla fine degli anni settanta con l'ingresso di Francesco Nuti. Ha al suo attivo numerose esperienze per il cinema, il teatro e la televisione, sempre con un acclamato successo di pubblico e critica. Settimo Cielo è un organismo che da anni opera professionalmente nel settore dello spettacolo dal vivo, in particolare con progetti che utilizzano i linguaggi del teatro per ricostruire il tessuto sociale e la memoria dei luoghi. Da undici anni la Compagnia ha come territorio di riferimento la provincia est di Roma, è stata Officina Culturale della Regione Lazio dal 2010 al 2016 e titolare di Residenza come da Accordo di Programma triennale 2015-2017 tra il Mibact e la Regione Lazio in attuazione dell'art. 45 del D.M. 1° luglio 2014. Dal 2014 si occupa della gestione del Teatro Comunale La Fenice di Arsoli.

articolo pubblicato il: 24/02/2018

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy