periodico di politica e cultura 23 gennaio 2018   |   anno XVIII
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

musica: allo Zingarò Jazz Club di Faenza

Massimo Valentini Jumble Music

Mercoledì 13 dicembre 2017, la prima parte della stagione dello Zingarò Jazz Club si completa con il concerto del Massimo Valentini Jumble Music: sul palco del club faentino si esibirà il quintetto formato da Massimo Valentini al sax soprano, sax baritono e voce, Andres Eduardo Langer al pianoforte, Paolo Sorci alle chitarre, Filippo Macchiarelli al basso fretless e Gianluca Nanni alla batteria. La serata è ad ingresso libero con inizio alle 22.

Jumble Music nasce dalle ispirazioni raccolte da Massimo Valentini nei luoghi in cui ha vissuto o suonato. Jumble, in inglese, significa guazzabuglio, mescolanza e, per traslato, fusione: nella musica del sassofonista si fondono, ad esempio, suoni e ritmi del Sud America e dell'Europa orientale. Con questo progetto, Massimo Valentini presenta in modo coerente le sue intenzioni musicali, esce dagli steccati dei singoli generi - jazz, musica sudamericana, musica balcanica o world music - per mettere a confronto atmosfere e attitudini lontane tra loro, tanto per distanza geografica che per inclinazione culturale.

Jumble diventa perciò la sintesi di tanti aspetti anche contraddittori, presi singolarmente: eleganza e ruvidezza, precisione e confusione, pazzia e razionalità, dolcezza e sfrenata passione. Una musica che rappresenta a pieno l'essenza espressiva di Massimo Valentini, la sua visione del mondo ed il suo modo di vivere. L'interplay tra i musicisti consente una visione di insieme utile a dare spessore e coerenza all'incontro sonoro evocato da Valentini e svelato immediatamente nel titolo del progetto.

Come scrive Javier Girotto nelle note di copertina di Jumble, il disco pubblicato per Abeat Records nel 2016, Valentini presenta «una ricerca di scrittura e interpretazione di stili provenienti da diverse parti del mondo» e questo ne fa «un disco rivolto a tutti, per intenditori e non, dove il comune denominatore è la melodia che ci accompagna, senza accorgerci, all’ascolto completo di tutto il disco.»

Massimo Valentini è da sempre attento alle possibilità di incontro tra musiche di provenienza diversa. Jumble Music è il suo nuovo progetto formato nel 2016, con cui ha registrato il primo disco a suo nome, Jumble appunto. Il suo percorso è testimoniato inoltre dalle sue molteplici collaborazioni come quella con l'Atem Saxophone Quartet con cui ha registrato insieme a Javier Girotto i dischi "Suix", pubblicato dall'etichetta "Parco della Musica Records", e "Araucanos" pubblicato per l’etichetta "JG Records" o la sua presenza nell'Italian Saxophone Orchestra, fondata nel 1985 e diretta dal Maestro Federico Mondelci. La sua attività artistica lo vede presente anche sul fronte della composizione e dell'arrangiamento.

L'appuntamento con lo Zingarò Jazz Club si rinnova naturalmente con il nuovo anno: mercoledì 10 gennaio 2018, infatti, la seconda parte della stagione del club faentino si aprirà con il concerto dei New Magazine, la formazione composta da Basilio Dalmonte alle tastiere, Daniele Corraro ai sassofoni, Mirko Guerra alla chitarra, Niko Rivola al basso elettrico e Fabio Sartoni alla batteria.

Lo Zingarò Jazz Club è a Faenza in Via Campidori, 11.

articolo pubblicato il: 08/12/2017

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy