periodico di politica e cultura 27 giugno 2017   |   anno XVII
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

le lettere a "La Folla"

zeroellode

E certo. Condivido tale visione sulle università, esposta nell’articolo. Ma, purtroppo, l'università non dovrebbe essere così com'è. Concettualmente, essa sarebbe una bella cosa, se funzionasse....... Chi, alla fine della fiera, ci sta permettendo di scrivere con un personal computer e che ha incanalato tutto il mondo verso l'inserimento di almeno un PC in ogni casa ha, come nome, Bill Gates e Steve Jobs, due non laureati che, per giunta, ricercarono coi loro mezzi, partendo ognuno dal proprio garage. Che questa sia una visione limitativa o meno, sta di fatto che essa deve far riflettere. Proporrei provocatoriamente un nuovo master: il master Gates-Jobs: sospensione della laurea universitaria e conferimento di un garage, per effettuare fruttuose ricerche. Io è da una vita che ricordo che mentre in tutte le università del mondo sostenevano l'esistenza dell'etere cosmico, fornendone addirittura il valore preciso di densità, un impiegato di terza classe dell'Ufficio Brevetti di Berna (un certo Albert Einstein) mandò lo stesso etere definitivamente in pensione, dimostrando che esso proprio non esiste. E solo successivamente le università, dopo averlo snobbato, se lo accaparrarono. E l'aver sostenuto, non tanto da parte degli sperimentali che hanno condotto l'esperimento, ma di quei tanti teorici che hanno accolto la notizia, senza respingerla immediatamente (come io feci, blogs alla mano) che i neutrini sono più veloci della luce? Per fortuna che la stragrande maggioranza della gente, di fisica e di Universo ci capisce poco, altrimenti, sai che scandalo...Quella dei neutrini superluminali (poi smentiti) è una vicenda imbarazzante e raccapricciante e, a mio modesto avviso, è un segnale dal cielo che decreta la fine, per certi ambienti. Tali teorici, taluni molto famosi, non si rendono evidentemente conto che l'accettare oggetti più veloci della luce equivale a rinnegare tutto l'elettromagnetismo, che fa funzionare il loro PC ed il loro microfono ed i loro trasmettitori radio e televisivi, mentre ci rendono edotti delle loro sparate. Ma allora certi esami universitari di elettromagnetismo e relatività che hanno studiato li hanno studiati a memoria, senza averci capito nulla, tanto per superare l'esame...e così mi riallaccio all'argomento. http://rinabrundu.files.wordpress.com/2012/11/anything-but-superluminal-neutrinos-and-divine-bosons-by-leonardo-rubino.pdf www.altrogiornale.org/request.php?40 http://www.fisicamente.net/FISICA_2/1785_RELATIVITA.pdf E il fatto che le evidenze osservative (e teoriche, pure) ci dicono che l'Universo non si sta espandendo, mentre in tantissimi atenei continuano sfrontatamente a sostenere il contrario, allontanando chi fa notare l'evidenza? http://www.altrogiornale.org/request.php?39 http://rinabrundu.files.wordpress.com/2013/03/ovvieta-imbarazzanti-luniverso-in-contrazione.pdf http://www.contra-versus.net/uploads/6/7/3/6/6736569/luniverso_che_verr__contra-versus.pdf (Io dell'energia oscura non ho bisogno, in quanto, a mio avviso, l'Universo si sta contraendo, e la gravità, banalmente, lo testimonia e ne giustifica l'accelerazione) Ed il sostenere che il bosone divino conferisce massa alle altre particelle? Ma mica si inventano le cose così, di sana pianta. E la fantomatica materia oscura? (argomento consolidato, negli atenei) Tra materia ed energia oscure, quello che vediamo sarebbe solo il 4%, o quanto dicono loro. MA COME SI FA A DAR FIDUCIA AD UN AMMINISTRATORE CHE È IN GRADO DI RENDER CONTO DI MENO DEL 5% DEL PATRIMONIO AMMINISTRATO, SENZA CONSIDERARLO POCO COMPETENTE? E, purtroppo, devo constatare che in tanti atenei atenei (e nei centri di ricerca, che dai primi si fanno rifornire con esclusiva) hanno abbandonato del tutto il metodo scientifico. Ma come si fa ad inventarsi di sana pianta, ogni giorno, un oggetto nuovo, senza nessuna base scientifica di partenza? Wimps, gravità repulsiva, superhiggs a 43 dimensioni, materia oscura (pesantissima, tantissima, ma trasparente...in quanto noi le galassie le vediamo benissimo..). Ma se io sento dei rumori in soffitta, non sono autorizzato a supporre l'esistenza dei fantasmi; magari sono i topi, o i colombi, o il vento. Galileo Galilei ed Occam si staranno rivoltando nella tomba. Ed io, infatti, non suppongo fantasmi, ma la penso così: http://rinabrundu.files.wordpress.com/2013/07/coincidenze-numeriche-precise-e-la-morte-della-materia-oscura.pdf Poi, addirittura, adesso, stanno constatando una quantità di positroni nei raggi cosmici e subito vogliono usare la cosa per dire che essi si sono formati tramite delle interazioni nella materia oscura. Ma ci rendiamo conto? Usano ogni cosa, in modo fanciullesco, per spostare il discorso su ciò che loro desiderano in quel momento. Mi viene in mente la storiella di Pierino, che aveva studiato il leone e all'esame gli chiedono, invece, il serpente; e allora lui risponde: "Il serpente è un animale cattivo; quasi cattivo quanto il leone. IL LEONE............." Povero Occam. E poi ancora, per il Bosone Divino, Premio Nobel per la Fisica o per la Chimica? No, perchè con l'aumentare delle energie in gioco e della poderosità degli acceleratori, di particelle se ne troveranno ancora, esattamente come i chimici, quasi ogni giorno, inventano vari nuovi composti organici, che sono ormai milioni. Ma da qui a dire che tali nuove "creazioni" conferiscano massa ad altri (!!!) e abbiano a che fare con gli albori dell'Universo è come dire che nell'Universo l'idrogeno si è formato a partire dalla decomposizione dell'uranio. Semmai è il contrario. D'altro canto, certe lagrangiane chilometriche, con la plausibilità e con la semplicità dell'Universo primordiale, poco hanno a che fare. E poi ancora: ci raccontano (e senza che le università si spremano più di tanto, per smentire) che John Kennedy è stato ucciso da una sola pallottola, ricevuta da dietro; chi sentenziò ciò si laureò regolarmente all'università. Ma se il povero JFK faceva avanti e indietro come un dondolo, bersagliato da davanti e da dietro da colpi di fucile. E sostennero il contrario, nonostante il tutto fosse stato pure filmato: http://www.youtube.com/watch?v=1q91RZko5Gw http://www.altrogiornale.org/request.php?36 E le incongruenze (chiamiamole così) sugli sbarchi sulla Luna? Prova a farle presenti nella tua tesi di laurea all'università, e poi prova a vedere se riesci a farti assumere dalla Nasa...

Leonardo Rubino

Che non fu solo un Mannlicher Carcano, bensì anche un Mauser ad impallinare JFK lo si sa dai lontani anni Sessanta del XX secolo...


commenta questa lettera


Raccomandiamo ai gentili lettori di inviare lettere concise. In caso contrario saremo costretti a ridurle. Questa è una tradizionale rubrica di lettere al direttore e non un forum. Essendo inoltre il nostro un giornale online, deve sempre proporre articoli brevi e quindi, a maggior ragione, lettere brevissime. Ringraziamo per la sensibilità dei cortesi corrispondenti.

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy