torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"Shakespeare in a box"

al Teatro Pergolesi di Jesi


Il prossimo 11 aprile sarà il gran giorno per gli organizzatori e soprattutto per i 650 studenti dei quattro istituti superiori coinvolti nella seconda edizione del progetto didattico “Shakespeare in a box”. Il Teatro Pergolesi ospiterà, infatti, alle ore 21, una rappresentazione sorprendente e originale sin dal titolo - “RE CANƏ T3 ”- preparata in mesi di lavoro nelle classi e con i 28 studenti-attori selezionati per la recitazione.

Nel foyer del teatro troveranno invece posto, con una mostra appositamente allestita, i 26 box già annunciati nel titolo dell’iniziativa. Si tratta di elaborati che i 650 studenti coinvolti avranno realizzato come immaginario dono di compleanno a Shakespeare, nato in aprile.

I pacchi (Box) rappresentano una sintesi di quello che i ragazzi hanno imparato studiando i personaggi e l’opera del grande Bardo. I box potranno essere liberamente votati dal pubblico, quelli ritenuti migliori daranno diritto a premi per classi e studenti consistenti in formazione linguistica all’estero. I premi saranno comunicati al termine della serata.

Il programma completo, partito a ottobre dello scorso anno e coordinato da Veronica Romagnoli, ha coinvolto quattro istituti superiori. Jesi è rappresenta da tre istituti cittadini, il Liceo Classico “Vittorio Emanuele II”, il Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” e il Liceo Artistico “E. Mannucci”. Lo spettacolo di quest’anno, curato della regista Fiorenza Montanari, giocherà sull’intreccio tra le atmosfere tipiche del grande Shakespeare, in particolare quelle del Riccardo III, opera su cui si basa il lavoro, e alcuni estratti dallo Zibaldone di Giacomo Leopardi con le musiche di David Bowie. L’ingresso è gratuito, in linea con le finalità del progetto, per una grande festa da non mancare e condividere da vicino con i protagonisti dell’opera. Ragazzi della “classe accanto” che sapranno sorprendere il pubblico. “Shakespeare in a box” è un progetto didattico, teatrale e formativo, in lingua inglese, organizzato dalla scuola di lingue “The Victoria Company” in collaborazione con l’Aisli – Associazione Italiana Scuole di Lingua d’eccellenza -, ha il patrocinio della Regione Marche, dei Comuni di Jesi e Recanati e della Fondazione Pergolesi-Spontini. Questa seconda edizione coinvolge per la prima volta due città e due province. “Il progetto vuole favorire – spiega il direttore della scuola Giuseppe Romagnoli - l’aggregazione, la conoscenza, la scoperta delle risorse culturali del territorio, la collaborazione tra studenti, mondo della scuola e impresa. Tra gli obiettivi principali c’è la promozione e la conoscenza della lingua inglese ormai indispensabile per la propria formazione e base di comunicazione per uno scambio sempre più aperto e internazionale in vista dell’ingresso dei ragazzi nel mondo del lavoro o della prosecuzione specialistica dei loro studi”.

articolo pubblicato il: 10/04/2014

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it