torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"Noosfera Museum"

al Teatro Lauro Rossi di Macerata


Giovedì 10 aprile il Teatro Lauro Rossi di Macerata ospita la prima regionale di Noosfera Museum, l’ultimo raffinato lavoro di ricerca realizzato da Roberto Latini con la Compagnia Fortebraccio Teatro.

Museum è il terzo movimento del programma Noosfera firmato dall’artista romano che immagina un approdo possibile all’isola di una scena dove sono già trascorsi tutti i giorni felici. Indiscusso talento del teatro di ricerca italiano, Roberto Latini ha intrapreso con la Compagnia Fortebraccio Teatro un originale percorso che lo ha visto protagonista nei maggiori festival e rassegne nazionali.

Fortebraccio Teatro è una compagnia volta alla sperimentazione del contemporaneo, alla riproposizione dei classici e alla ricerca di una scrittura scenica originale, è riconosciuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali dal 1999. Con sede a Bologna, vive della collaborazione artistica, tecnica e gestionale di Roberto Latini, Gianluca Misiti, Max Mugnai, Federica Furlanis, Nicole Arbelli e Nino Del Principe. Roberto Latini, attore, autore e regista. Si è diplomato nel 1992 a Roma presso lo Studio di Recitazione e di Ricerca teatrale diretto da Perla Peragallo. Vincitore negli anni dei premi intitolati “Wanda Capodaglio”, “Prova d’Attore”, “Bruno Brugnola” e “Sergio Torresani”, è stato insignito del “Premio Sipario” nell’edizione 2011 promossa dall’ANCI.

L’appuntamento di giovedì è parte del cartellone Al Presente - ricerche_nuovi linguaggi_altri percorsi, la rassegna dedicata alla scena contemporanea realizzata dal Comune di Macerata e dall’AMAT in collaborazione con Nessunteatro

Biglietti intero 10 euro, ridotto 8 euro. Per informazioni: biglietteria dei teatri 0733 230735 / 233508. Inizio spettacolo ore 21.

articolo pubblicato il: 08/04/2014

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it