torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
Giornata della Memoria

organizzata dall'Anpas di Latina


Saranno oltre duecento i volontari Anpas, molti dei quali appartenenti ai gruppi giovanili delle pubbliche assistenze provenienti da Lazio, Basilicata, Sicilia e Campania, che parteciperanno alla "Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime delle mafie", che si terrà a Latina il prossimo 22 marzo.

Un impegno costante, quello di Anpas, sia nella realizzazione nella giornata, sia nel quotidiano: il fatto di essere "pubbliche" assistenze impone ogni giorno alle associazioni aderenti ad Anpas di sollecitare le Istituzioni nel promuovere azioni e comportamenti coerenti rivolti ai guasti della società.

L'assistenza sanitaria alla manifestazione - Quarantacinque i volontari soccorritori delle pubbliche assistenze Anpas del Lazio che parteciperanno con 4 ambulanze ALS e 4 BLS, 1 ambulanza CMR, 1 auto medica, 2 PMA e circa 45 operatori sanitari volontari fra medici, infermieri e soccorritori.

Anpas aderisce a "Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie" da oltre due anni e partecipa alla manifestazione di Latina con l'obiettivo, comune di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia.

ANPAS, fondata nel 1904 a Spoleto, è una delle più grandi associazioni nazionali di volontariato in Italia: attualmente vi aderiscono 882 Pubbliche Assistenze con 238 sezioni, presenti in tutte le regioni italiane che operano nell’emergenza sanitaria, nelle attività sociosanitarie, di protezione civile e di solidarietà internazionale. Si avvale di 2700 ambulanze e 500 mezzi di protezione civile, ma soprattutto della partecipazione di 100.000 volontari attivi e di 700.000 soci sostenitori. E' ente accreditato di prima classe con oltre 800 sedi e 976 giovani in servizio civile nazionale. Ha sviluppato grandi progetti di solidarietà internazionale ed è autorizzata per le Adozioni Internazionali in Bulgaria, Costa Rica, Venezuela, Armenia, Nepal, Sri Lanka, Gambia, Senegal, Repubblica Domenicana, Kenia, Isole Mauritius, Taiwan, Mali e Guatemala.

articolo pubblicato il: 21/03/2014

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it