torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
"Metti in tavola la solidarietà"

iniziativa benefica


In occasione del 50° Anniversario della sua fondazione, Selex Gruppo Commerciale lancia, con il supporto organizzativo della Croce Rossa Italiana, un'importante campagna a favore di chi ha più bisogno: "Metti in tavola la solidarietà". Questo il nome dell'iniziativa che prevede azioni di raccolta di beni alimentari nei punti di vendita delle imprese associate al Gruppo Selex, con il coinvolgimento diretto dei consumatori.

Il progetto prenderà corpo il 29 marzo con la prima giornata di raccolta di prodotti alimentari donati da chi fa la spesa nei supermercati e ipermercati che aderiscono all'iniziativa (oltre 600 in tutta Italia). Allo scopo, presso i punti di vendita saranno sistemati dei mini corner, dove volontari della Croce Rossa Italiana spiegheranno ai consumatori in che cosa consiste l’iniziativa. La stessa Croce Rossa provvederà poi a trasportare ai propri Comitati territoriali i prodotti raccolti e a distribuirli a chi ha più bisogno.

Un impegno che il Gruppo commerciale Selex, terza realtà distributiva nazionale (le insegne più note sono Famila e A&O), si assume a sostegno degli indigenti, purtroppo in aumento nel nostro Paese: quasi 2 milioni di famiglie, in tutto 5 milioni di persone, si trovano in stato di povertà assoluta. E la crisi economica in atto ha incrementato la vulnerabilità delle persone, colpendo anche fasce di popolazione finora non interessate dal fenomeno.

Obiettivo di Selex Gruppo Commerciale è di mettere a disposizione delle famiglie in difficoltà beni alimentari per la preparazione di 300.000 pasti, di cui 150.000 forniti direttamente da Selex mediante la donazione di prodotti.

Accompagnata da una campagna di comunicazione e informazione nei punti di vendita, sugli organi di stampa nazionale e locale e per radio, con la partecipe testimonianza della conduttrice televisiva Elisa Isoardi, l'iniziativa di beneficenza avrà anche un sito internet dedicato ( http://www.donaconselex.it/ ) nel quale sarà possibile trovare, tra l’altro, l’elenco dei supermercati aderenti, in modo che chi desidera contribuire alla raccolta sappia dove recarsi a fare la spesa. I dettagli relativi alla campagna, con informazioni e indicazioni sulle modalità di partecipazione e sui prodotti da donare consigliati, saranno pubblicati anche sul sito istituzionale (www.selexgc.it) e sui siti web delle insegne coinvolte nazionali e regionali.

«Vivere sul territorio e crescere in modo sostenibile si traduce, per le Imprese del Gruppo, anche in in un impegno costante a favore di chi ha più bisogno - conferma Dario Brendolan, Presidente di Selex Gruppo Commerciale - "Metti in tavola la solidarietà" è solo l'ultima di una serie di iniziative promosse negli anni a favore delle persone più svantaggiate. Progetti di grande respiro, che hanno coinvolto punti di vendita e clienti di tutta Italia, riuscendo a dare un aiuto concreto e significativo a chi è in difficoltà».

Nel mese di maggio, è prevista un'altra raccolta nei punti di vendita per donare prodotti per l'infanzia e igienico-sanitari. E, a completamente del progetto, a dicembre ci sarà la raccolta fondi tramite "donocard". Complessivamente, l'importo devoluto da Selex Gruppo Commerciale per il 2014 sarà pari a 250.000 euro in prodotti alimentari e igienico-sanitari.

«Siamo felici di aver avviato questa importante collaborazione con Selex Gruppo Commerciale al servizio dei più bisognosi - sottolinea Francesco Rocca, Presidente Nazionale della Croce Rossa Italiana - La Croce Rossa Italiana svolge un lavoro enorme su tutto il territorio nazionale a favore dei senza fissa dimora e delle persone in difficoltà, una realtà purtroppo in crescita. Attraverso questa iniziativa di solidarietà, che dimostra come sia fondamentale fare sistema per raggiungere obiettivi comuni, la CRI può accrescere il proprio impegno e dare una risposta concreta ai più vulnerabili».

articolo pubblicato il: 18/03/2014

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it