torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
Festa della Donna

a Marino


Anche per il 2014, il quarto consecutivo, la Festa della Donna a Marino assume un ruolo particolare, di inclusione, conoscenza, condivisione ed accrescimento culturale.

Si inizierà il pomeriggio alle 17,00 con un seminario sul ruolo della donna nella storia e nella società dal titolo: STREGHE: LA PAURA DELLA FEMMINILITA’. Un excursus nei secoli passati, fino al presente, per scoprire come la donna sia stata usata, demonizzata, idolatrata, sempre sacrificando la femminilità, sempre esaltando parti che, di volta in volta, erano confacenti a questo o quel potere politico o religioso: la maternità, la seduzione, la verginità, la purezza, il peccato, il mistero, il pericolo. Donne, ammirate, temute, invidiate, invise. Nei secoli la femminilità è stata per l’uomo sinonimo di pericolo, peccato, dannazione. L’emancipazione una guerra che è ancora lungi dall’essere conclusa. Perché la donna, nell’immaginario collettivo, non solo maschile, fondamentalmente è sempre una strega. Ecco come nasce il mito.

Poi alle 20.00 inizierà la serata all’insegna della convivialità, del sociale e della cultura. Ogni ospite sarà invitato a portare qualcosa da mangiare con gli altri e dopo la cena, alcuni soci hanno messo a disposizione degli articoli di bigiotteria, borse e articoli da regalo fatti esclusivamente per l’occasione, che saranno battuti in una divertente e fantasiosa ASTA DI BENEFICENZA, che vedrà protagonisti gli stessi ospiti della serata. Il ricavato sarà devoluto, come d’abitudine, ad un progetto a sostegno delle donne che sarà scelto dai partecipanti. Lo scorso anno i fondi raccolti sono stati donati all’Associazione PANGEA ONLUS per il sostegno e la formazione delle donne sole in India. Lo scopo di quest’anno è di raggiungere abbastanza fondi per un’adozione a distanza di una bambina in un Paese in via di sviluppo.

Alle 22.00 ci sarà, infine, lo spettacolo teatrale di Alice Antimi e Serena Silviotti CRISTINA DI SVEZIA, che durerà circa 1 ora. Cristina, Regina di Svezia alla metà del XVII secolo era una delle donne più influenti e colte d’Europa e a Roma viveva facendo da mecenate ad artisti, intellettuali e scienziati. Nonostante le equivoche voci su di lei, alla sua morte fu sepolta nelle grotte vaticane della Basilica di San Pietro. Già da bambina precorreva i suoi tempi, e come donna viveva con emancipazione la sua femminilità e la sua umana sete di conoscenza. CRISTINA di SVEZIA è uno spettacolo narrato. Due attrici raccontano attraverso la biografia l’ironia di questa donna, abile stratega del suo tempo. Gli ambienti e i profumi sono di altri tempi, ma i temi sembrano vicinissimi a quelli attuali. Tra il gioco serioso e la sensualità leggera, le attrici/autrici definiscono il loro ‘un tentativo sperimentale di teatro: il teatresque. Un genere ibrido, per rivalutare quei tratti comici e parodistici del burlesque di una complicità tutta al femminile’.

“Siamo davvero onorati di poter offrire un contenitore culturale di questo spessore” afferma la neo-eletta Segretaria Organizzativa dell’Associazione Punto a Capo Onlus, Patrizia Morgantini. “La partecipazione e l’interesse che socie ed amici hanno dimostrato in questi anni per questa festa, ci ha spinto a voler ampliare gli argomenti di discussione e condivisione, creando un programma davvero interessante e stimolante per tutti. E’ importante ricordare che la nostra Festa della Donna è aperta anche agli uomini, perché crediamo fortemente che parlare di donne, con le donne e con gli uomini, insieme, sia indispensabile per conoscersi meglio e riflettere su cosa significa essere donna oggi e su cosa significava ieri. Ma sempre, assolutamente, con allegria!”

Gli eventi sono a prenotazione obbligatoria anche separatamente. Per il seminario contributo richiesto è di 5,00€. Per la serata e lo spettacolo il contributo richiesto è di 10,00 € non soci – 7,50€ soci – 5,00€ bambini fino a 12 anni. Per prenotare entrambi gli eventi, abbiamo il pacchetto-risparmio: Seminario + teatro 14,00€ non soci – 12,00 € soci – 8 € bambini. Per prenotare potete usare il sito www.puntoacapo.info o mandare un sms al numero 392 8349 631 con: nome, cognome, cosa prenotate (seminario, teatro, seminario+teatro) e numero partecipanti.

articolo pubblicato il: 04/03/2014

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it