torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
dopo il tentato suicidio

festeggia al Just Cavalli di Milano


Valentina Schiaffino, pittrice bipolare, festeggia al Just di Milano un anno dalla sua "rinascita" dal tentato suicidio e lancia la sua linea "bivitale" con stampe tratte dai suoi quadri: è nato il simbolo del bipolarismo all'insegna della positività.

Valentina perché al Just Cavalli di Milano?

Perché come tu ben sai cara Daniela il Just Cavalli è uno dei locali più noti e apprezzati a livello sia italiano che europeo ... Un locale che mi piace definire a 360 gradi, dove puoi unire divertimento a cultura e relax, così da dare un’ immagine fresca e moderna con un taglio di eleganza ... quindi quando mi è stata proposta la possibilità di esporre le mie opere ho accettato anche perché, vista la tipologia di locale, ho potuto unire all' esposizione la festa della mia rinascita, che non è altro che l' anniversario dalla data del mio tentato suicidio ... A questo proposito voglio ringraziare Paolo Chiparo e la sua assistente Carlotta che mi hanno offerto tale opportunità.

Cosa è cambiato in quest’anno?

Quest’ ultimo anno è stato per me un anno di rinascita, un anno di consapevolezza, un anno di ri - condizionamento mentale. E’ l'anno in cui ho potuto riprendere in mano la mia vita .... Infatti se mi guardo alle spalle vedo una persona completamente diversa: una persona che era tormentata, una persona che definirei senza obbiettivi nella vita. Grazie alla pittura ho scoperto un modo di comunicare molto più diretto spontaneo e sincero e questo mi ha permesso di trovare una mia stabilità emotiva ... Ho avuto anche delle grandi soddisfazioni a livello personale perché ho potuto esporre a Londra presso il Royal Opera Arcade, a Milano presso il Factory Museo di Xante Battaglia, di conoscere persone di alto spessore culturale come il Professor Lorenzo Bonini e il redattore artista Roberto Plevano . Queste esperienze mi hanno fatto venire la voglia di far indossare alle persone le mie opere .... Ehehheheh ma mica posso mettere le mie tele in testa alle persone !!!! >Allora sai cosa ho creato ??? Una mia linea di abbigliamento “BIVITALE” che ha per caratteristica l’ originalità della stampa. Perché su ogni vestito sono rappresentati i miei dipinti. Ho creato il simbolo del Bipolarismo all’insegna del positivo! Bipolari e non di tutto il mondo unitevi al grido Io ero bipolare e oggi sono bivitale !!!!

Cosa ti aspetti?

Prima di tutto lasciami dire che, come appunto ti accennavo, sto ricostruendo me stessa per poi partire con le mie passioni, spero quindi di poter arrivare a più persone possibili perché ho la “presunzione” di voler essere un esempio di ispirazione per tutti coloro che sono o sono stati o hanno qualcuno di vicino nella mia situazione .... Facendo finalmente vedere il lato positivo della sindrome bipolare, perché di questa malattia si sa molto poco se ne parla ancora meno e quando se ne parla succede sempre in modo negativo. Mi aspetto che i miei dipinti accompagnati dalla mia linea di abbigliamento dal nome profetico Bivitale possano essere ammirati... ed indossati da più persone possibili..persone che possono riconoscersi in quello che portano...in un logo che li definisca e che li unisca...perché in questo modo la mia positività i miei colori le mie emozioni possano arrivare portando con se l’ energia del lato positivo Ragazzi non arrendetevi mai !!! Il buio che ci attraversa può passare e la luce e' li davanti a voi....correte...potete raggiungerla. Io sono una di voi e se ci sono riuscita io.....di sicuro tutti voi ci potete riuscire.

articolo pubblicato il: 03/03/2014

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it