torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

spettacolo
"Nuova danza italiana"

al Teatro Sperimentale di Ancona


È la nuova danza italiana la protagonista venerdì 21 febbraio al Teatro Sperimentale di Ancona dell’ottavo e ultimo appuntamento della rassegna PRIMA. VERA. SCENA che da ottobre – su iniziativa del Teatro Stabile delle Marche e dell’AMAT in collaborazione con il Comune di Ancona / Assessorato alla Cultura – offre una panoramica sul teatro di oggi con nomi tra i migliori a livello nazionale e internazionale ed alcune novità produttive della nostra regione già affermate e riconosciute.

Una generazione di artisti rende particolarmente vivace lo scenario della danza contemporanea italiana: la serata al Teatro Sperimentale dal titolo Nuova danza italiana. Anticorpi Explo presenta quattro interessanti ed originali performance di cui tre provenienti dalla Vetrina della giovane danza d’autore promossa dal network Anticorpi XL del quale l’AMAT è partner per le Marche ed una dalla Piattaforma Matilde dedicata alla nuova scena marchigiana su iniziativa della Regione Marche e dell’AMAT. Protagonisti dell’appuntamento sono Giovanni Leonarduzzi e Bellanda in Senza saper né leggere né scrivere, Alessia Lovreglio e Lara Russo della compagnia Le specifike in Allumin-io, Guido Sarli e Umma Umma Dance in Fifth corner e Francesca Gironi in Camille.

In Senza saper né leggere né scrivere tre tra i migliori breakers italiani – tra i quali Giovanni Leonarduzzi danzatore che ha iniziato la carriera come membro del Crew Floor Deep (Treviso), per passare poi ai Good Fellas (Firenze) alla HipHopConnectionKings, una delle squadre più innovative ed originali della scena hip hop contemporanea di cui diventa coreografo e con cui ottiene ottimi risultati alle competizioni di breaking a livello nazionale ed internazionale - riproducono con i loro corpi l’ingranaggio di un orologio in un interagire continuo nell’ostacolarsi e nell’aiutarsi. Varie visioni si susseguono descrivendo la vita delle persone e come all’interno dell’orologio c’è solo l’essenziale quello che ha uno scopo. In Allumin-io alcune lastre d’acciaio divengono strumento d’indagine spaziale, corporea e vocale per entrare nella dinamica di un tempo reale intriso di precarietà e trasformazione. Nato nel percorso di Inteatro, IFA 2012, il duo Le specifike è composto dalle danz’autrici, performers multidisciplinari Lara Russo, Alessia Lovreglio, con il desiderio d’intraprendere una ricerca sulle potenzialità corporee e l’uso degli spazi. Partendo dalla danza contemporanea, le artiste esplorano la contaminazione con altri ambiti artistici.

Fifth corner è un brano di grande impatto che nasce dalla collaborazione tra Guido Sarli (Umma Umma Dance) e Manuel Rodríguez. Messa in scena da tre performer di energia prorompente, la coreografia guarda al corpo come allegorica prigione dell’individuo andando in cerca dell’essenza autentica e primitiva dell’essere umano. Umma Umma Dance è una compagnia diretta da Guido Sarli. Dalla sua fondazione (Barcelona, 2010) la compagnia è stata invitata in vari Festival internazionali. Le sue creazioni hanno ricevuto vari premi coreografici. Chiude la serata Camille di Francesca Gironi, danzatrice e coreografa di Ancona il cui lavoro è sostenuto dal progetto Matilde. Camille trasforma la serie degassiana Nudi di donne intente a bagnarsi, lavarsi, asciugarsi, strofinarsi, pettinarsi o farsi pettinare in una partitura coreografica originale che indaga il concetto di intimità e messa a nudo. Danzatrice e performer Francesca Gironi si forma in danza contemporanea, contact improvisation e discipline aeree in Italia e all'estero (New York City, Vienna, Berlino e in Canada). Inizia nel 2008 un percorso autoriale nell’ambito della danza contemporanea, aperto ad interferenze artistiche di altro genere. Collabora con musicisti, video artisti e fotografi nell'esplorare le poetiche del corpo performativo. Le sue creazioni vengono selezionate per la Vetrina della Giovane Danza d’Autore negli anni 2009, 2010 e 2012.

Biglietti 11 euro, ridotto 9 euro. Informazioni e prevendite AMAT 071 2072439, Teatro delle Muse 071 52525, Teatro Stabile delle Marche 392 1909020, Teatro Sperimentale 071 54390 la sera di spettacolo dalle ore 20. Inizio spettacoli ore 21.

articolo pubblicato il: 19/02/2014

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it