torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"50 sfumature di... Pintus"

al teatro Acacia di Napoli


Angelo Pintus, cabarettista, imitatore e comico conosciuto in tutta Italia come una delle colonne portanti del programma televisivo Colorado, porta anche a Napoli lunedì 24 febbraio il suo fortunato spettacolo “50 sfumature di… Pintus!” (22 repliche in 28 giorni solo a febbraio). Al Teatro Acacia presenta uno spettacolo esilarante che prende spunto – ma solo nel titolo – dalla fortunata trilogia di E.L. James.

L’artista triestino, noto soprattutto per le sue imitazioni, vanta una lunga lista di vittime illustri, da Valentino Rossi a Josè Mourinho, da Zlatan Ibrahimovic a Belen Rodriguez, da George Clooney a Mario Balotelli e Jovanotti, solo per citarne alcuni.

Un artista in grande ascesa che sa far ridere e divertire il suo pubblico, senza risultare banale e ripetitivo. Dagli esordi nel 2000 con Max Vitale sul palco del Maurizio Costanzo Show alle apparizioni televisive a Buona Domenica, Guida al Campionato, Quelli che il calcio, Summer Festival, fino all’enorme successo odierno dove ha spopolato sui social network: solo su facebook ha oltre un milione di fan.

Care donne – spiega lo stesso Angelo Pintus nella presentazione dello spettacolo – a differenza di quelle di grigio, le sfumature di Pintus vi faranno ridere! Forse... e se lo dico io potete non credermi! Il lavoro del comico è un lavoro strano, la gente per strada ti ferma e crede sempre che tu possa farla ridere, sempre! Sarebbe come se a un cantante per strada tu chiedessi di cantare o a un calciatore di palleggiare, oppure a Rocco Siffredi di… insomma non ha senso! Ma fare il comico credo sia molto più facile di quanto altri vogliono farci credere, la comicità è dappertutto: nei politici che litigano, in alcune storie assurde di alcuni programmi televisivi, e nelle pubblicità, basti pensare che Banderas parla con una gallina che si chiama Rosita! Insomma non ci vuole molto, fa ridere vedere un uomo con la febbre a 36,8, fa ridere vedere una donna che parcheggia (senza offese), mi fa ridere la vita, fa ridere il mio ricordo della scuola, la mia professoressa che mi chiamava e mi diceva “Bindusss!” e io “ con la p, con la p” e lei… “ah..ok Bintup!”. Insomma mi fanno ridere tante cose, ognuna con la propria sfumatura, le sfumature di Pintus”.

I biglietti per lo spettacolo organizzato da Veragency sono in vendita presso il botteghino del teatro Acacia, attraverso il circuito Go2 (www.go2.it) e online su www.boxol.it, al costo di € 30,00 (platea) e € 23,00 (galleria).

articolo pubblicato il: 19/02/2014

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it