torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"Rigoletto"

al Teatro delle Muse di Ancona ed al Teatro della Fortuna di Fano


L’opera Rigoletto di Giuseppe Verdi, nuova produzione tra la Fondazione Teatro delle Muse e la Fondazione Teatro della Fortuna è in scena sabato 15 febbraio alle ore 20.30 ad Ancona e il 21 febbraio alle ore 20.30 a Fano.

Direttore d’orchestra è Francesco Ivan Ciampa, la regia e le scene sono di Alessandro Talevi, i costumi sono di Manuel Pedretti, le luci di Giuseppe Calabrò. Gli interpreti: Gianluca Terranova (Il Duca di Mantova), Mauro Bonfanti (Rigoletto), Laura Giordano (Gilda), Carlo Malinverno (Sparafucile), Mariana Pentcheva (Maddalena), Lara Rotili (Giovanna), Giampiero Cicino (Il Conte di Monterone), Giacomo Medici (Marullo), Gilberto Mulargia (Matteo Borsa), Roberto Gattei (Il Conte di Ceprano), Olga Maria Salati (La Contessa di Ceprano), Valentina Chiari (un paggio della Duchessa), Gianni Paci (un usciere di corte).

L’allestimento è una nuova produzione Fondazione Teatro delle Muse e Teatro della Fortuna di Fano.

Il direttore d’orchestra dirigerà la FORM-Orchestra Filarmonica Marchigiana in collaborazione con Orchestra Sinfonica G. Rossini e sul palco lavoreranno insieme il Coro Lirico Marchigiano “V. Bellini” e il Coro del Teatro della Fortuna “M. Agostini”, Maestro del Coro Carlo Morganti.

Opera in tre atti su libretto di Francesco Maria Piave, Rigoletto, intenso dramma di passione, tradimento, amore filiale e vendetta, è ispirato al dramma “Le roi s’amuse” di Victor Hugo ed è andato in scena a Venezia al Teatro La Fenice, l’11 marzo 1851. Primo titolo della cosiddetta “trilogia popolare” composta da Verdi tra il 1851 e 1853, che vede poi Trovatore e La Traviata, è una fra le opere più rappresentate del compositore di Busseto e del teatro lirico di tutti i tempi, combinazione perfetta di potenza drammatica e ricchezza melodica. Ma anche un esempio di come l’opera lirica fosse a quel tempo strumento perfetto di comunicazione di temi attuali nei quali il pubblico ottocentesco poteva facilmente rispecchiarsi, come le tensioni sociali e la subalterna condizione femminile.

Le vicende del Duca di Mantova, del suo buffone di corte Rigoletto e della di lui figlia Gilda sono ancora ben presenti nel nostro immaginario collettivo attraverso le più belle arie dell’opera, tra cui Caro nome di Gilda, Cortigiani vil razza dannata di Rigoletto, Si, vendetta, tremenda vendetta, duetto di Gilda e Rigoletto, fino alle celeberrime Questa o quella e La donne è mobile del Duca di Mantova.

Biglietteria Teatro delle Muse Via della Loggia – Ancona, Italia 071 52525 fax 071 52322 biglietteria@teatrodellemuse.org orario apertura botteghino: dal martedì al venerdì dalle 10.00 alle 14.30 e dalle 17.30 alle 19.30 / sabato dalle 17.30 alle 19.30 (domenica e lunedì chiuso).

Biglietteria Teatro della Fortuna Piazza XX Settembre – Fano (PU), Italia 0721 800750 fax 0721 827443 botteghino@teatrodellafortuna.it orario apertura: dal lunedì al sabato dalle 17.30 alle 19.30 / mercoledì e sabato anche dalle 10.30 alle 12.30 (domenica chiuso).

www.teatrodellemuse.org
www.teatrodellafortuna.it

articolo pubblicato il: 15/02/2014

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it