torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

arte e mostre
"Monologo"

Carlo Maria Causati a Roma


Monologo. Mostra fotografica di Carlo Maria Causati a Roma Fino al 23 dicembre 2013 Bottega Martinelli – Piazzale Ardeatino 4, Roma

A Roma la mostra fotografica "Monologo" di Carlo Maria Causati nell'ambito di "Cornice Aperta", rassegna d'arte a cura di Giacomo Carioti. Monologo. Il teatro allo specchio: il palcoscenico diventa platea per un gioco di luci scambiate che sorprendono un pubblico inconsueto, ritraendolo nel momento forse più importante della rappresentazione teatrale, quando esso si identifica con il personaggio, che sente vivere sul palcoscenico. Così gli spettatori diventano spettacolo di se stessi, mentre attori invisibili li osservano - e si osservano - dal palco, questa volta con i riflettori sono puntati al contrario e la cui luce, forse più incerta, apre un varco fra le poltrone. La sala, buio cantiere di fantasie, si illumina di luci e di ombre, di intrecci e di possibilità tutte ugualmente "possibili" per lo spettatore, l'attore e il personaggio stesso che vive nello spazio e nel tempo della rappresentazione. Lo spettatore, che diventa "altro" pur restando irrimediabilmente se stesso, non è riconoscibile dai personaggi nei quali si identifica, né essi sono discernibili da lui: è un gioco di rimandi, vanitas e inquietudine delle molteplici possibilità di essere tutto e di non essere niente, è l'incerta consapevolezza di essere comparse in un teatro vuoto.

Carlo Maria Causati vive e lavora a Roma.La sua attività artistica inizia alla fine degli anni '70 come performer. Successivamente, la sua attenzione verso il teatro si esprime con lavori fotografici nati e realizzati a supporto scenico di varie pièce, in forma di multivisioni proiettate durante opere teatrali.Nello stesso periodo inizia a lavorare come fotografo di scena.La sua ricerca artistica lo ha portato a esporre le sue opere, oltre che in Italia, in vari paesi europei e d'oltreoceano.Suoi lavori fanno parte delle collezioni permanenti della Biblioteca Nazionale di Parigi, della Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, della Biblioteca Nazionale dei Lincei e Corsiniana di Roma e di collezioni private.Suoi lavori sono stati pubblicati su numerose riviste internazionali

articolo pubblicato il: 16/12/2013

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it