torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
frantoi aperti 2013

V fine settimana


Prosegue l’intensa programmazione di Frantoi Aperti 2013 manifestazione giunta al suo quinto e penultimo fine settimana quello del sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre 2013.

Tante le attività teatrali e musicali in programma, da non perdere a Giano dell’Umbria domenica 1 dicembre alle ore 18 presso la Sala Fra’ Giordano, lo spettacolo teatrale: “Muro, vita di NOF4, astronautico ingegnere minerario nel sistema mentale” di Francesco Niccolini, Laura Montanari e Fabio Galati, con la collaborazione di Luigi Rausa e Filippo Quezel, con Marco Brinzi, Simone Martini, Ciro Masella, Riccardo Olivier e drammaturgia e regia di Ciro Masella

Lo spettacolo è la storia di NOF - Nannetti Oreste Fernando - 4 invece sta per i posti in cui è stato rinchiuso, un orfanotrofio, un carcere, due manicomi. Uno di questi ultimi a Volterra. Arriva nel 1959. E' stato arrestato a Roma per oltraggio a pubblico ufficiale e assolto per infermità mentale. La diagnosi per lui è: psicotico grave. Finisce nel padiglione Ferri, quello in cui c'erano le persone che avevano avuto guai con la giustizia. Lì ci resta, con qualche breve spostamento all'interno del manicomio fino alla chiusura della struttura per la legge Basaglia. Muore nel 1994 in una casa famiglia a Volterra. 
NOF4 voleva scrivere, non gli davano penne e fogli. Allora lui comincia a incidere sui muri esterni del padiglione. Ha lasciato centottanta metri di pensieri incisi. 
Pensieri che fanno tremar le vene e i polsi. Per dolore, follia, solitudine e bellezza. Uno spettacolo sul mistero del viaggio della vita e dell’universo raccontato da un uomo libero pur nella reclusione.

A Montecchio (Tr) presso l’Azienda Agricola Ricci Alessandro, domenica 1 dicembre dalle ore 15 fino a sera, sarà possibile visitare il frantoio e degustare l’olio nuovo della nuovissima monocultivar di moraiolo in abbinamento a legumi e salumi locali. Per tutta la giornata verrà proposta musica jazz, blues ed anni ’70 direttamente da vinile vista l’ampia collezione di vinili di Alessandro, giovane proprietario del Frantoio. Alle 17.30 si esibirà il “Trio Improvviso” un trio d’archi composto da violino (Andrea Macko), viola (Ambra Chiara Michelangeli) e violoncello (Jacopo Mosesso), con un repertorio variamente contaminato, che va dalla classica più classica alla minimalista contemporanea, dalle colonne sonore ad arrangiamenti di brani pop e dance anni ’90. Un frantoio quello di Ricci Alessandro che si sta rinnovando infatti, con l’avvento di Alessandro alla conduzione dell’azienda di famiglia, è stato proposto per la prima volta un olio monocultivar di Moraiolo, inoltre Alessandro ha deciso di innovare il packaging, la grafica le etichette e bottiglie del suo pregiato prodotto. L’azienda ha ora un nuovo sito internet ed è presente in tutti i maggiori social network.

articolo pubblicato il: 30/11/2013

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it