torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"La grande magia"

al Teatro delle Muse di Ancona


La Stagione Teatrale 2013/14 del Comune di Ancona è al via. Il cartellone teatrale curato dal Teatro Stabile delle Marche è promosso, come di consueto, da: Comune di Ancona – Assessorato alla Cultura, Regione Marche, Provincia di Ancona, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Fondazione “Le città del Teatro”, in collaborazione la Fondazione Teatro delle Muse e sostenuta dagli storici sponsor Prometeo s.p.a, Banca dell’Adriatico, Anconambiente. Per il cartellone 13/14 si aggiungono le collaborazioni di Gallerie Commerciali Auchan e Delta Motors, BRT Corriere Espresso.

Il pubblico abbonato ha premiato il cartellone curato dal Teatro Stabile delle Marche con una massiccia riconferma e un buon numero di nuovi abbonamenti che ha portato al mantenimento del numero di abbonati dello scorso anno. Fino a domenica 10 novembre (ultima replica del primo spettacolo in cartellone) è possibile abbonarsi a tutta la Stagione Teatrale. Ricordiamo che è anche possibile acquistare tutti i biglietti dei singoli spettacoli compresi gli spettacoli fuori abbonamento. (il musical e gli appuntamenti di teatro contemporaneo). Tra le promozioni che quest’anno il Teatro Stabile delle Marche mette in campo, per favorire la presenza a teatro del pubblico, il BIGLIETTO SPECIALE IN PLATEA X GLI UNDER 30.

Solo in alcune giornate mirate: per la serata del GIOVEDI quando gli spettacoli sono in scena alle MUSE (15,00 euro) e del MECOLEDI o del SABATO POMERIGGIO quando gli spettacoli sono previsti al Teatro Sperimentale (10,00 euro) i ragazzi potranno acquistare un biglietto di platea a prezzo ridottissimo.

Il cartellone si apre dal 7 al 10 novembre al Teatro delle Muse con LA GRANDE MAGIA di Eduardo De Filippo con e regia di Luca De Filippo
, costumi Raimonda Gaetani, 
le luci di Stefano Stacchini
, con Luca De Filippo in scena vedremo l’eccellente e numerosa compagnia formata da: Massimo De Matteo, Nicola Di Pinto e Carolina Rosi
 e (in ordine alfabetico) Giovanni Allocca, Carmen Annibale, Gianni Cannavacciuolo, Alessandra D’Ambrosio, Antonio D’Avino, Paola Fulciniti, Lydia Giordano, Daniele Marino, Giulia Pica, produzione del Teatro Stabile dell’Umbria / Elledieffe / La Compagnia di Teatro di Luca De Filippo
 La grande magia è una storia, una vicenda umana, filtrata dalla lente di una straordinaria poesia. Un Eduardo universale, un classico. Una grande e attualissima metafora che, come spiega Luca De Filippo, “ci consegna l’immagine di un’Italia immobile, un Paese che si lascia scivolare in un insensato autoinganno”.

Con “La grande magia”, Luca De Filippo aggiunge un nuovo tassello all’itinerario che lo sta portando, nelle ultime stagioni, ad incontrare le commedie scritte dal drammaturgo napoletano nel periodo 1945-48.
Tra le meno rappresentate, messa in scena in passato solo in due occasioni, da Eduardo stesso e da Strehler al Piccolo, “La grande magia”, spiega il regista, “ci consegna l’immagine di un’Italia immobile, un Paese che si lascia scivolare in un insensato autoinganno. […]

È palesemente dichiarato anche il gioco del metateatro, un espediente drammaturgico che è giusto ricordare al pubblico ma che mai sovrasta la finalità principale della commedia: raccontarci una storia, appassionarci a una vicenda umana, filtrata dalla lente di una straordinaria poesia”. La grande magia è, tra le opere del repertorio di Eduardo, quella in cui anche lo sguardo ironico che ha sempre sorretto le sue commedie lascia il posto ad un sottile ma inevitabile pessimismo. Sorprende quanto la figura del mago Otto Marvuglia sia simile a quella degli imbonitori imbroglioni delle nostre televisioni, capaci di convincere i propri interlocutori a seguirli anche nelle iniziative più inverosimili.

Biglietteria Teatro delle Muse 071 52525 biglietteria@teatrodellemuse.org Orari di biglietteria: aperta dal martedì al venerdì dalle 10.30 al 14.30 e dalle 17.30 alle 19.30 e il sabato dalle 17.30 alle 19.30. (domenica – escluso un’ora prima dello spettacolo e lunedì la biglietteria è chiusa)

articolo pubblicato il: 06/11/2013

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it