torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
Toni Servillo legge Napoli

al Teatro Vascello di Roma


lunedì 28 ottobre ore 21.00 Teatro Vascello

Teatri Uniti

Toni Servillo legge Napoli

con Toni Servillo

Lassamme fa’ Dio – Salvatore Di Giacomo Vincenzo De Pretore – Eduardo de Filippo A Madonna d’e’ mandarine – Ferdinando Russo E’ sfugliatelle – Ferdinando Russo Fravecature – Raffaele Viviani A sciaveca – Mimmo Borrelli Litoranea – Enzo Moscato O’ vecchio sott ‘o ponte – Maurizio De Giovanni Sogno Napoletano – Giuseppe Montesano Napule – Mimmo Borrelli Primitivamente – Raffaele Viviani Nfunno – Eduardo De Filippo Cose sta lengua sperduta – Michele Sovente A livella – Antonio De Curtis A casciaforte – Alfonso Mangione

Napoli, città dai mille volti e dalle mille contraddizioni nella quale da sempre convivono vitalità e disperazione, prende vita nella voce di Toni Servillo. Un viaggio nelle parole di Napoli, da Salvatore Di Giacomo a Ferdinando Russo, da Raffaele Viviani a Eduardo De Filippo, fino alla voce contemporanea di Enzo Moscato e Mimmo Borrelli. Ne emerge una fuga dalle icone più obsolete della napoletanità, ma insieme un bisogno perentorio di non rinunciare ad una identità sedimentata da quattro secoli di letteratura.

articolo pubblicato il: 27/10/2013

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it