torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"Molto divorzio per nulla"

al Teatro Flavio di Roma


al teatro Flavio dal 3 ottobre al 17 novembre “Molto divorzio per nulla” di Franco Venturini con Federica De Vita, Franco Venturini, Chiara Conti e Maurizio Venturini

In apertura della stagione teatrale 2013/2014 del Teatro Flavio (Colosseo) dal 3Ottobre fino al 17 Novembre, la Compagnia Teatrale Venturini-De Vita porta in scena “Molto divorzio per nulla” una commedia moderna e molto attuale scritta da Franco Venturini. L’opera teatrale è un analisi approfondita del rapporto di coppia vissuto all’interno del matrimonio. La protagonista, Maria è una donna tradita che combatte contro tutto e tutti per difendere i propri ideali di moglie e di donna gridando al mondo intero che “non si è sposata per scherzo”. Un’analisi psicologica approfondita sulle dinamiche di coppia e sulla vita matrimoniale, un’opera davvero moderna, che pone l’accento sulla scelta della separazione come unica soluzione al conflitto: è davvero l’unica? Senza dubbio un tema molto attuale, che può essere affrontato e discusso sia dal punto di vista sociale che da quello culturale, considerato che le statistiche sociologiche riportano un aumento esponenziale delle separazioni, ma porta anche a riflessioni a livello personale su come gestire ed affrontare le crisi relazionali all’interno della coppia.

SINOSSI Sirio, maturo e brillante uomo politico, ha iniziato una relazione con Ambra, giovane pittrice di belle speranze e mentalità aperta, ma con alle spalle una vita sentimentale già ricca di esperienze e delusioni che l’hanno portata a non credere più nell’amore. L’atteggiamento di Sirio è equivoco e non si capisce se vuole realmente arrivare al divorzio con sua moglie Maria o se la situazione gli è sfuggita di mano quando ha deciso di lasciarla ed andare a vivere con Ambra in attesa di decidere il da farsi. Maria è al corrente di questa relazione, ma è decisa a fare di tutto per salvare la sua relazione. Granitica nelle sue convinzioni, con una concezione ideale sia della vita che del matrimonio, la donna appare rocciosa ed insofferente verso chi vorrebbe imporle altri valori per farle cambiare idea, difendendo le sue convinzioni con grinta e tenacia, pure essendo consapevole che l’ideale di vita e la Vita reale sono due cose ben differenti. Nel mènage à trois che si è venuto a formare, intervengono personaggi di varia natura, che vogliono dire la loro sull’argomento, giudicando e costringendo i protagonisti a mettere in campo tutte le loro motivazioni ed i loro dubbi. Di particolare rilevanza la figura dell’avvocato che illustra le diverse posizioni in materia sostenendo, da convinto divorzista di professione, la scelta di interrompere il matrimonio, pur tessendo l’”elogio della follia” di Maria. Dal 3 Ottobre al 17 Novembre – Ven.Sab.ore21/ Giov.Dom.ore17,30 Poltronissima €18, Ridotto € 12, Poltrona € 15,Ridotto €10

TEATRO FLAVIO (Colosseo) Via G.M. Crescimbeni, 19 – 00186 Roma www.teatroflavio.it info@teatroflavio.it tel.06 70497905

articolo pubblicato il: 15/10/2013

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it