torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
show-cooking di La Mantia

ad Istambul


La Biennale di Istanbul si è rivelata negli ultimi anni una delle manifestazioni artistiche più note a livello internazionale, e proprio nei giorni della vernice della prestigiosa kermesse, presso il Camhane Art Center diretto da Yasemin Aslan Bakiri, il marchio M’AMA.ART, noto per la diffusione a livello internazionale delle eccellenze italiane, è sbarcato in Turchia con il grande chef Filippo La Mantia, che ha accompagnato con uno show-cooking (realizzato grazie alla disponibilità di Fulgor, che ha messo a disposizione le sue celebri cucine) l’esposizione delle etichette d’autore dei prodotti M’AMA.ART in un sensazionale evento collaterale della Biennale. Straordinaria e di grande impatto l’installazione di Maïmouna Patrizia Guerresi realizzata con le lattine d’olio, ammirata da molte personalità del mondo culturale romano accorse a Istanbul per l’occasione.

Contemporaneamente all’inaugurazione della Biennale, la sezione Art&Food di M’AMA.ART è stata ospite di uno degli eventi più attesi del mondo culinario e gastronomico italiano: l’apertura della Red Library, la nuova “dimora” dello chef Gaetano Costa presso l’Hotel Boscolo Aleph.

Mimmo Paladino, Emilio Farina, Maurizio Savini, Lithian Ricci, Pietro Ruffo, Oliviero Rainaldi sono alcuni degli artisti che hanno interpretato etichette d’autore per olio, marmellata, cioccolato e altri prodotti distribuiti in esclusiva da Sangue di Puglia S.p.a. e che sono stati esposti proprio durante la serata inaugurale della nuova avventura di Costa con il Boscolo e al Camhane Art Center di istanbul.

L’idea di M’AMA.ART è basata sulla volontà di permettere che l’arte venga apprezzata ogni giorno, attraverso gli oggetti di uso quotidiano. La finalità di questa industria creativa è quella di divulgare in Italia e all’estero prodotti nazionali, capaci di veicolare e trasmettere in modo nuovo l’immenso patrimonio culturale del nostro Paese, fungendo contestualmente come occasione economica per gli operatori che si muovono nel mondo dell’arte e dell’enogastronomia, ma anche della moda e del design. Anche l’aspetto solidale è un tratto distintivo di M’AMA.ART, che infatti sostiene Alpha Women, associazione presieduta da Lale Cander che opera per l’emancipazione delle donne nei paesi in via di sviluppo e per la cura e la prevenzione delle malattie femminili.

articolo pubblicato il: 29/09/2013

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it