torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
Fiera del tartufo Bianco

a Pergola diventa nazionale


La Fiera del Tartufo Bianco Pregiato di Pergola diventa nazionale. Presentata la 18esima edizione La Fiera del Tartufo Bianco pregiato di Pergola e dei prodotti tipici diventa maggiorenne e soprattutto nazionale. Cultura & Cucina, è questo il binomio su cui punterà la 18esima edizione, che si svolgerà nella città dei Bronzi dorati, in provincia di Pesaro-Urbino, nelle domeniche del 6-13-20 ottobre. Per le grandi eccellenze che Pergola può vantare e per l’esaltante successo ottenuto nelle ultime edizioni, l’evento ha ottenuto l’ambito riconoscimento di Fiera “Nazionale”. "Le Fiere Nazionali di questo tipo si contano sulle dita di una mano - afferma orgoglioso il sindaco di Pergola Francesco Baldelli -. E’ una grande soddisfazione. Un riconoscimento che arriva grazie al grande lavoro e al successo che l’evento ha avuto negli ultimi quattro anni. La Fiera è cresciuta in maniera esponenziale sino a diventare oggi non solo nazionale, ma anche una fra le più importanti vetrine nazionali per la Regione Marche. Lo testimoniano molti fattori: il numero degli espositori che continua ad aumentare nonostante il difficile periodo che stiamo vivendo; le presenze sempre più numerose dei visitatori; l’attenzione che i media hanno riservato alle nostre tre domeniche dedicate al tartufo. I dati dell’Osservatorio regionale del Turismo convalidano questo progresso: dal 2009 al 2012 a Pergola si è registrato un incremento degli arrivi di ben il 115,4% con un altrettanto importante aumento delle presenze pari al 73,9%. La nostra Fiera è giunta al diciottesimo anno. Quello della maggiore età, quello delle scelte importanti che di solito fanno fare un salto di qualità. Noi questo salto abbiamo deciso di intraprenderlo, di scommettere su un evento rinnovato che volgesse lo sguardo alle nuove tendenze in atto nel mondo della gastronomia, senza dimenticare le nostre tradizioni e la nostra storia. E proprio con questo spirito abbiamo deciso di proporre una nuova iniziativa che mette in rete la nostra storia con la cultura della cucina. La nostra storia è rappresentata dal Museo dei Bronzi Dorati, l’unico gruppo bronzeo d’età romana esistente al mondo, invidiato da tutto il mondo. L’offerta gastronomica è rappresentata da tre tra i principali chef della nostra penisola, Luigi Sartini, Massimo Biagiali, Stefano Ciotti. Il “tridente” ai fornelli sarà all’opera nelle tre domeniche della Fiera. La scelta di farci rappresentare da tre grandi chef è una delle novità di questa edizione, distribuita su un’area di un chilometro e mezzo, con gli espositori dislocati in ben 120 postazioni, caratterizzati da un’offerta di qualità. Il tutto profumato dal diamante della terra: il Tartufo”. A differenza di molti altri eventi spesso privi di reale spessore, questa cittadina - col suo meraviglioso borgo antico d’origine medievale - può invece vantare davvero alcune eccellenze assolute: il prezioso tartufo sia bianco che nero; il gruppo dei Bronzi Dorati, l’unico gruppo bronzeo d’età romana esistente al mondo (risalente tra il 50 e il 30 a.C.), realizzato con fusione a cera persa e ricoperto di lamine d’oro, ritrovato per caso nelle campagne di Pergola e conservato ora nel Museo cittadino; nonché un ambiente naturalistico e paesaggistico ancora incontaminato e a misura d’uomo. E' proprio sul valore culturale e turistico del territorio pergolese che l'assessore alla Cultura della Provincia di Pesaro e Urbino Davide Rossi pone l'accento. "Bisogna continuare ad investire nel turismo enogastronomico del territorio, dal momento che i dati di questo settore sono in continua crescita. Enogastronomia ed arte, un binomio vincente, a Pergola particolarmente efficace”. L’Oro di Pergola tornerà a brillare ad ottobre nella vie principali della città, attraverso una lunga mostra mercato di specialità enogastronomiche, arrivando sino al Museo dei Bronzi Dorati, con oltre un chilometro di espositori di prodotti tipici (oltre 120 espositori di prodotti marchigiani di qualità). Nel ristorante “Marche da mangiare” - allestito per l’occasione nel centro storico e coordinato dal Presidente dell’Accademia Nazionale Italcuochi Marche, Flavio Cerioni - tre famosi chef si cimenteranno per far degustare i migliori piatti al Tartufo che la tradizione marchigiana conosce, ossia: le classiche tagliatelle, la frittata al tartufo e, infine, un piatto di punta degli chef partecipanti. L’oro alla portata di tutti Il sindaco Baldelli ha infatti deciso quest’anno di inaugurare un’iniziativa di grande interesse culinario e culturale: con un biglietto di soli 12 € (non obbligatorio, in quanto l’ingresso alla fiera è libero) il pubblico avrà diritto ad entrare nel Museo per visitare la splendida pinacoteca e per ammirare lo straordinario Gruppo Bronzeo tutto ricoperto e potrà assaporare un piatto preparato dai grandi chef prescelti per l’edizione di quest’anno, oppure potrà degustare l’ormai famoso Panino tutto d’oro, ossia un panino ripieno di tartufo nero, la cui esclusiva ricetta ha vinto il concorso indetto tra varie scuole alberghiere proprio nella scorsa edizione della Fiera. Intanto, le sfogline locali terranno piccoli corsi intensivi, durante i quali insegneranno a preparare le famose tagliatelle fatte a mano, un tipo di pasta che sta alla base della tradizione culinaria locale. Ecco, dunque, che i mestieri e i cibi poveri d’un tempo diventano a Pergola ambasciatori enogastronomici e promotori d’un intero territorio: la pasta fatta a mano è ormai una rarità che si ritrova in poche fortunate famiglie e il Tartufo - un tempo lontano considerato “la patata che puzza” e dato in pasto ai maiali - è oggi divenuto l’Oro di Pergola, il cui territorio è uno fra quelli maggiormente vocati alla produzione del preziosissimo tubero, sia per quantità che per qualità. Pergola, proprio grazie al suo vastissimo territorio, può infatti offrire una produzione annuale di estrema rilevanza e qualità, tutto ciò viene messo in risalto proprio attraverso questa incredibile Fiera che intreccia cibo e cultura, arte e enogastronomia, naturalmente il tutto abbinato alle eccellenze enologiche marchigiane, grazie anche al contributo dell’Istituto Marchigiano di Tutela Vini. La Fiera Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato di Pergola è organizzata dal Comune di Pergola con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, in collaborazione con Regione Marche, Provincia di Pesaro-Urbino, Confcommercio, Camera di Commercio, Confartigianato e Cia. La Fiera si avvale, poi, della preziosa collaborazione della giornalista enogastronomica Elsa Mazzolini e del mensile professionale La Madia Travelfood. Contatti Info Fiera: Organizzazione 0721.7373274 - 345.5804917 Ufficio IAT : - 389.0014878 Museo dei Bronzi Dorati: - 0721.734090 Info: www.comune.pergola.pu.it www.pergolainforma.it - www.lamadia.com

articolo pubblicato il: 27/09/2013

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it