torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
Premio Mario Tabarrini

a Castel Ritaldi


Il Premio Letterario “Mario Tabarrini” di Castel Ritaldi è un concorso che si rivolge ai bambini di tre anni, passando attraverso l’universo adolescenziale per arrivare fino agli adulti.

La terza domenica di settembre si svolge la premiazione dei vincitori del concorso al quale, come tutti gli anni, possono partecipare adulti e bambini con le loro fiabe da presentare entro la fine di maggio. Animazione, letture di fiabe, giochi e musica si succedono coinvolgendo grandi e piccini. Per la serata finale è previsto uno spettacolo pirotecnico con musica e degustazione di prodotti tipici locali.

In questi anni il Comune di Castel Ritaldi, per innalzare il livello qualitativo della manifestazione, ha stretto relazioni stabili con importanti istituzioni quali la Presidenza della Repubblica, il Ministero della Pubblica Istruzione, la Regione Umbria, la Provincia di Perugia, l’Università degli Studi di Perugia, il Gal Valle Umbra.

Nel contesto si inseriscono la Biblioteca Comunale “Corrado Spaziani” specializzata in narrativa per bambini e testi sulle tradizioni popolari, punto di riferimento per le scuole e per gli studiosi, e il percorso letterario Strada della salute, un vero e proprio itinerario dove un insieme di totem illustrati accompagnano il visitatore all’interno del mondo ideale per i bambini.

La manifestazione, promossa dall’Amministrazione comunale, è nata nel 2000 da un’idea dell’Assessorato alla Cultura, ha lo scopo di diffondere la cultura della fiaba in particolare tra i giovani, come mezzo autentico di espressione, ed è dedicata alla memoria di Mario Tabarrini, nato a Castel Ritaldi e autore di diversi libri di narrativa, novelle e racconti per ragazzi.

Un’idea semplice ed antica con la quale si invitano grandi e piccoli a godere del piacere della lettura e della scrittura e a condividere la grande ricchezza dell’umanità: la narrazione, il saper fare della vita un racconto.

Castel Ritaldi, caratteristica e suggestiva cittadina adagiata sulle dolci colline umbre, con i suoi antichi borghi e le sue chiese secolari, accoglie bambini e famiglie provenienti da tutta Italia. Nel terzo fine settimana di settembre, durante i tre giorni dedicati alla fiaba si susseguono, in uno scenario di festa e allegria, eventi, giochi, musica e degustazioni. Venire nel “Paese delle fiabe” nel mese di settembre sarà quindi un’occasione unica per conoscere non solo Castel Ritaldi, ma anche tutto il territorio circostante che offre numerosi spunti per gli amanti della natura, del paesaggio, dell’arte, della cultura e dell’enogastronomia.

I vincitori del 2013

13^ edizione premio letterario Mario Tabarrini Castel Ritaldi Paese delle fiabe 2012 Categoria A (3-6 anni)

1° premio (A1) “Le nostre Tracce” I Cerbiatti della Scuola Dell’infanzia Palmina Robbiano di Silvano D’Orba (AL) 2° premio (A6) “Tracce D’artista” Classe 1 B Scuola Primaria “Lombardo Radice” di Magione Segnalato (A3) “Il Magico Libro Delle Tracce” Sez. A Scuola Dell’infanzia Via Tripoli 1C D Don Pietro Pappagallo di Terlizzi (BA) Segnalato (A9) “Le Tracce Dei Bambini” Sez. F Scuola Dell’infanzia, Via Tripoli 1 Circolo Didattico di Terlizzi (BA)

Categoria B (7-10 anni) 1° premio (B12) “Benedette Tracce Di Fango” Classe 3^ B Scuola Primaria Istituto Comprensivo “D. Alighieri” di San Donaci (BR) 2° premio (B50) “Sulle Tracce Della Natura” Stefano Proietto Russo di Riposto (Catania)

Categoria C (11-13 anni) 1° premio (C67) “Gocce Di Colore” Luana Settembrini di Santa Maria Capua Vetere (CE) 2° premio (C41) “Le Tracce Nel Bosco” Classe 1 B Gruppo 2, Istituto Comprensivo Giano dell’Umbria-Bastardo di Giano dell’Umbria (PG) Segnalato (C14) “Le Tracce Che Portano Al Cuore Perduto” Inelda Tafoska di Giano dell’Umbria (PG)

Categoria D (14-18 anni) 1° premio (D22) “Lapin, il coniglio che voleva…lasciare le sue tracce” Martina Brindisi di Reggio Calabria 2° premio (D31) ”Il mago Zuckenert e le tracce del passato” Aurora Pinneri di Reggio Calabria Categoria E (oltre 18 anni) 1° premio (E58) ”Le tracce della musica” Gianni Gandini di Albiolo (CO) 2° premio (E60) ”Violetta e L’arcobaleno” Alessandra Simona Columbaro di Paderno D’Adda (LC) Segnalata (E57) ”La Principessa Smemorina” Claudio Vastano di Marginone (LU)

Premio Abbondanza: (D21) ”Coso l’aggiustafavole - Sulle Tracce Delle Favole” Federica Pizzi di Reggio Calabria

articolo pubblicato il: 15/09/2013

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it