torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

musica
nuova stagione

allo Zingarò Jazz Club di Faenza


Mercoledì 25 settembre 2013, sarà il concerto del trio di Enrico Farnedi ad aprire la nuova stagione dei concerti dello Zingarò Jazz Club di Faenza: come di consueto tutti i concerti sono ad ingresso libero e si terranno di mercoledì, con inizio alle 22.

La rassegna si sviluppa attraverso ventidue appuntamenti che accompagneranno il pubblico nel corso di otto mesi ricchi di musica, scelta come sempre con cura dal direttore artistico Michele Francesconi con l’attenzione rivolta a lavori che impegnano i musicisti in una progettualità di lungo termine e in un lavoro di costante crescita da parte dei musicisti. Inoltre, torna anche quest’anno l'appuntamento con quanto avviene intorno al jazz, con la presenza di due realtà importanti come Jazzit e Jazz Convention che presenteranno al pubblico le loro iniziative. La programmazione del club faentino verrà presentata nel corso della prima edizione del Jazzit Fest di Collescipoli, dove lo Zingarò Jazz Club sarà presente con un proprio stand.

L’accento nel corso della stagione viene posto sulla voce e sul modo in cui gli interpeti di questo strumento si confrontano con la tradizione jazzistica, con le sperimentazioni e, anche, con generi differenti sfruttando però le chiavi stilistiche offerte dall’approccio jazzistico. Nel corso dei mesi si avvicenderanno sul palco del club faentino interpreti diversi e intenzioni musicali differenti proposte da Barbara Casini e da nuove leve come Sara Jane Ghiotti & Francesco Nasone, Letizia Magnani e Elisa Drei per arrivare ai percorsi in qualche modo già delineati di Cristina Renzetti, Agata Leanza, Gloria Turrini.

Allo stesso modo la varietà dei linguaggi è una felice ricerca presente nel programma. Dallo sguardo alla stagione del jazz francese degli anni trenta del Quartetto Klez e di Blue Naif alla rivisitazione della musica e della figura di Henghel Gualdi operata da Giorgio Babbini. Dalle aperture folkloriche di Carlo Maver alle sperimentazioni di Michele Polga Triotronic e Baduok, passando per i riflessi europei del suono del duo composto da Marco Di Battista & Franco Finucci, la rilettura personale del latin jazz fatta da Fabrizio Puglisi e Pasquale Mirra in Guantanamo Express, il modern mainstream delle composizioni di Teo Ciavarella e la musica dalle tante, e variegate, radici del Rosa Brunello Quintet. E ancora la fusion dei New Magazine e le contaminazioni sonore di Moodfilter.

Qualche sconfinamento di genere lo avremo, in apertura, con il concerto del cantautore Enrico Farnedi, con il tributo al rock progressive dell'Emerson Lake & Palmer Tribute Project e con l'esibizione del Davide Falconi Hot Boogie Trio.

Anche quest’anno, infine, prosegue il dialogo con le istituzioni e i musicisti del territorio, in particolare con la Scuola di Musica Giuseppe Sarti e con l’Italian Jazz Orchestra del Teatro Maderna di Forlì: collaborazioni utili per lavorare insieme alla crescita del tessuto musicale in modo costruttivo e concreto.

Lo Zingarò Jazz Club è a Faenza in Via Campidori, 11.

articolo pubblicato il: 03/09/2013

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it