torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

arte e mostre
"The Italian Dream"

a Porto Cervo


Il 23 agosto presso il Museo MDM di Porto Cervo inaugurerà ‘The Italian Dream’, esposizione originale e unica di numerosi nomi dell’arte contemporanea italiana, che per il marchio M’AMA.ART si cimenteranno nell’interpretazione di svariati oggetti di moda e design ispirati proprio a Warhol.

Il Museo MDM di Porto Cervo si prepara a ospitare uno degli appuntamenti d’arte più singolari dell’estate: all’interno di “Andy Warhol. The American Dream”, mostra curata da Achille Bonito Oliva dedicata alle opere del re della Pop Art, prenderà vita ‘The Italian Dream’, esposizione originale e unica di numerosi nomi dell’arte contemporanea italiana, che si cimenteranno nell’interpretazione di svariati oggetti di moda ispirati proprio a Warhol.

M’AMA.ART, marchio noto per la diffusione a livello internazionale delle eccellenze italiane (dalla moda al design, fino al cibo), è stata invitata a entrare a far parte della mostra proprio in virtù del forte legame di Warhol con il mondo della moda. Questa relazione infatti nasce molto prima che l’artista guadagnasse l’acclamato titolo di Pope of Pop, ossia Papa del Pop. Nel 1950, Warhol lavora come illustratore per Haper’s Bazaar, contribuendo alle illustrazioni di graziosi tacchi e colorati prodotti estetici. I suoi lavori esplorano la relazione tra l’espressione artistica, le celebrità e la pubblicità, e tutto ciò è applicato anche alla moda, essendo Andy Warhol un prolifico illustratore, conteso tra i più grandi magazine dell’epoca.

Tra le opere ispirate al lavoro di Andy Warhol, che verranno esposte negli spazi di MDM, spiccano le scarpe e il profumo interpretati da Chicco Margaroli e la seduta progettata da Gianluca Mariani. E ancora gli anelli di Jasmine Pignatelli, le collane di Monica di Gaetano, i Candelabri "Taos" sempre di Gianluca Mariani, il "Trono d'artista" di Natino Chirico e il "Mirror Carpet" di Paola Romoli Venturi. Tutto sotto il segno di M’AMA.ART, come lo sono d’altronde la serie etichette d’artista di vini e oli d’eccellenza che si potranno ammirare durante l’esposizione: Mimmo Paladino, Maurizio Savini, Lithian Ricci, Pietro Ruffo, Oliviero Rainaldi sono alcuni degli interpreti della sezione Art&Food.

«Questo omaggio a Warhol da parte dei nostri artisti è venuto naturale – dice Alessia Montani, creatrice e curatrice di M’AMA.ART insieme ad Anna Caridi – perché il suo lavoro rivive splendidamente nelle creazioni di moda e design dell’industria creativa italiana».

L’idea di M’AMA.ART è proprio basata sulla volontà di permettere che l’arte venga apprezzata ogni giorno, attraverso gli oggetti di uso quotidiano. La finalità di questa industria creativa è quella di divulgare in Italia e all’estero prodotti nazionali, capaci di veicolare e trasmettere in modo nuovo l’immenso patrimonio culturale del nostro Paese, fungendo contestualmente come occasione economica per gli operatori che si muovono nel mondo dell’arte e delle eccellenze italiane. vL’inaugurazione di ‘The Italian Dream’ è prevista per venerdì 23 agosto alle 19 e sarà visibile fino al 10 settembre. Occasione imperdibile dunque, che permetterà di ammirare contemporaneamente le opere di Andy Warhol e l’eccellenza italiana interpretata da grandi talenti dell’arte contemporanea.

articolo pubblicato il: 08/08/2013

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it