torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
Mitsubishi UFJ Trust

riconoscimento giapponese a Vito Clemente


Prestigioso riconoscimento giapponese per il m° Vito Clemente. L’organizzazione no profit OperaSai, infatti, si è aggiudicata il “Premio Musicale Mitsubishi UFJ Trust” per la miglior produzione del 2012 in Giappone con la “Maria Stuarda” diretta da lui diretta.

Giunto alla ventunesima edizione, l’importante premio sponsorizzato dalla Fondazione Mitsubishi UFJ Trust per le Arti e la Cultura (costola dell’omonima banca nipponica), che fornisce il proprio appoggio a coloro che, esibendosi pubblicamente in Giappone in occasione di opere e concerti per orchestra, dimostrino di possedere un livello artistico d’eccellenza, è stato assegnato alla rappresentazione “Maria Stuarda” di Gaetano Donizetti, andata in scena il 15 e 16 dicembre 2012 nel teatro di Wako (Tokyo) con il patrocinio di Enit (Ente Nazionale Italiano per il Turismo), Ambasciata d'Italia in Giappone, Istituto Italiano di Cultura, Associazione Italo-Giapponese.

L’opera è stata prodotta per OperaSai da Takako Wada,con la concertazione musicale e la direzione d’orchestra del m° Vito Clemente e la regia di Kenji Naoi.

All’edizione 2012 del Premio Mitsubishi UFJ Trust hanno partecipato 54 produzioni musicali, di cui 29 liriche.

Opera Sai, attiva dal 1984 nella promozione e produzione lirica in Giappone, si è aggiudicata per la prima volta questo premio: nel 2008 si era fermata al secondo gradino del podio. “Questa vittoria – ha commentato la producer Takako Wada – è stata resa possibile grazie all’instancabile lavoro di pianificazione e produzione di OperaSai, a un cast, un coro ed un’orchestra di notevole bravura, al costante lavoro negli anni del regista Kenji Naoi, e all’apporto determinante del direttore Vito Clemente, che ringrazio per aver guidato al successo, con entusiasmo, professionalità e talento questa nostra creatura”.

Al m° Clemente sono giunte le parole di congratulazione del Sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, che ha ricordato “il profondo legame, alimentato dall’intensa attività del maestro, tra la nostra città e il Giappone, che si concretizza nel consolidato successo dell’Apulia Music International Festival. Vito Clemente è per Bitonto ambasciatore di eccelso valore e raffinato messaggero nel mondo della centenaria cultura musicale che nel nome di Traetta la città può vantare”.

L’intensa collaborazione tra il maestro Vito Clemente e il Giappone si arricchirà nelle prossime settimane di altri appuntamenti di prestigio con le direzioni de “La finta giardiniera” di Mozart (31 agosto- 1 settembre a Shikoku) e del “Macbeth” di Verdi (22-23 settembre a Wako), intervallate dalla conduzione di due masterclass verdiani.

articolo pubblicato il: 20/07/2013

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it