torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

libri
"Le Beatitudini"

di AA. VV.


Il Papa: «Le Beatitudini non sono un mero elenco, bisogna capirle col cuore»

EDIZIONI LINDAU il successo di una collana

«Le Beatitudini»
L'eloquenza del Vangelo in un mondo post-secolare

All’insegna del dialogo e dell’approfondimento culturale del «fatto religioso», intellettuali di diversa provenienza e orientamento affrontano a due voci quella che è considerata la «Magna Charta» del cristianesimo.

Gianfranco Ravasi – Adriano Sofri
Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli.

Pierangelo Sequeri – Duccio Demetrio
Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia.

Luisa Muraro – Franco Cardini
Beati i perseguitati per la giustizia, perché di essi è il regno dei cieli.

Lucetta Scaraffia – Eraldo Affinati
Beati quelli che sono nel pianto, perché saranno consolati.

Salvatore Mannuzzu – Goffredo Fofi
Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio.

Sergio Givone – Remo Bodei
Beati i miti, perché erediteranno la terra.

Luigi Ciotti – Salvatore Natoli
Beati quelli che hanno fame e sete di giustizia, perché saranno saziati.

Andrea Riccardi – Franco Cassano
Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio.

Il progetto editoriale è coordinato da Roberto Righetto, caporedattore cultura del quotidiano «Avvenire», con la collaborazione di Lorenzo Fazzini.

«La lotta fra bene e male sempre aperta tra terra e cielo finisce per intrecciarsi con il ruolo del “santi anonimi”. E dei beati, poveri di spirito o miti, perseguitati o pacifici, che nella storia han lasciato e lasciano traccia di sé» scrive Roberto Righetto nell’introduzione al primo libro, che prende come riferimento il testo evangelico di Matteo (5, 1 - 10).

«Questo progetto nasce dalla profonda convinzione – spiega Ezio Quarantelli, direttore editoriale di Lindau – che il messaggio di Cristo, così come è magnificamente espresso nelle Beatitudini, parli ancora e in maniera eloquente agli uomini e alle donne di oggi. La cultura occidentale ha le sue radici nella Bibbia e molti degli aspetti della nostra visione dell’uomo – la difesa del debole, la ricerca della pace, la cura della dimensione interiore – trovano proprio nelle Beatitudini il proprio ancoraggio».

articolo pubblicato il: 10/06/2013

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it