torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
Centro per gli Studi Criminologici

master a Viterbo


Nella sala “Beccaria” del CSC - Centro per gli Studi Criminologici, giuridici e sociologici di Viterbo si è svolta il 24 maggio la seduta inaugurale del Master in Criminal Intelligence Analysis . Presente il Presidente del CSC, Marcello Cevoli, i saluti introduttivi sono stati portati agli allievi del Master dalla Dr.ssa Rita Giorgi, Coordinatore scientifico del CSC e da Michele Pepponi, Presidente della Fondazione Caffeina Cultura, partner del Master con l’erogazione di n. 4 borse di studio. La piattaforma didattica è stata illustrata dal Direttore del Master Dr. Arije Antinori , Coordinatore del Dipartimento di Criminologia del CSC : “Un percorso della durata di un anno che fornisce una solida preparazione criminologica nel campo dei fenomeni criminali complessi . Necessario per operare nel settore della prevenzione e del trattamento delle condotte antisociali e criminose è conoscere , comprendere e contrastare, come recita lo slogan del Master” . Gli allievi sono stati poi salutati dal Vicario del Questore, Dr. Pietro Milone , dal Direttore della Casa Circondariale di Viterbo, Dr.ssa Teresa Mascolo e dal Dr. Daniele Camilli, Direttore dell’Accademia di Giornalismo d’ Inchiesta del CSC . Il Dr. Antinori ha ricordato l’altro valore morale dell’attività svolta da Giovanni Falcone e le vittime della strage di Capaci. In contemporanea nella sala “Lombroso” del CSC, il Dr. Luciano Scalettari , noto giornalista d’inchiesta, inviato speciale di “Famiglia Cristiana” e già consulente della Commissione parlamentare di inchiesta sul delitto Ilaria Alpi- Miran Hrovatin, teneva una lezione nell’ambito del Master in “Giornalismo d’Inchiesta” , sulle commistioni tra mafia, servizi, centrali di intelligence straniere e gruppi di spregiudicati affaristi .

articolo pubblicato il: 29/05/2013

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it