torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

spettacolo
"Elefante smemorato e la papera ficcanaso"

al Teatro Sanzio di Urbino


Domenica 3 marzo proseguono con Urbinoinscena – stagione promossa da Comune di Urbino Assessorato alla Cultura e AMAT – gli appuntamenti dedicati ai più piccoli con la Compagnia Burambò e il suo Elefante smemorato e la papera ficcanaso, uno spettacolo di marionette da tavolo e pupazzi in gommapiuma.

Al limite del bosco abita un vecchio e grosso elefante infelice, perché tormentato da brutti ricordi che non lo lasciano riposare neanche di notte. Un giorno, l'elefante ha un'idea: soffiare i brutti ricordi nei palloncini per farli volare via. Il suo esperimento funziona sin troppo perché rimane senza memoria. Una papera incuriosita, alla vista dei palloncini in cielo, vede l'elefante e si avvicina per fare la sua conoscenza. Figurarsi la meraviglia quando scopre che non ricorda neanche come si chiama. La papera ficcanaso, convince l'elefante a fare una passeggiata, al fine di fare nuove esperienze. Lo smemorato parte all'avventura: attraversa campi e paesi, incontra animali e persone ma, incapace com'è di discernere il buono dal cattivo, finisce per trovarsi nelle stesse situazioni che aveva rimosso. L'elefante, infatti, è catturato e venduto al circo come fenomeno da baraccone per la sua capacità, più unica che rara, di parlare la lingua degli uomini. Viene spogliato e umiliato, costretto e maltrattato da uomini senza scrupoli; si oppone con tutte le forze ma viene rinchiuso allo zoo. La papera, temeraria e fedele amica, che da lontano segue ogni sua sventura, quando ogni speranza sembra essere perduta, riuscirà a riportarlo a casa sano e salvo. Il lieto finale è assicurato da una buona dose di immaginazione in cui si combinano amore, fantasia e tanti tanti intensi desideri.

I biglietti (intero 8 euro, ridotto da 4 a 14 anni 5 euro) sono in vendita presso la biglietteria del Teatro Sanzio (0722 2281) sabato dalle ore 11 alle 13 e dalle 18 alle 20. Il giorno di spettacolo la vendita proseguirà dalle ore 16 ad inizio spettacolo (ore 17). È possibile acquistare i biglietti anche presso la biglietteria Amat di Pesaro (via Rossini, 41 - tel. 0721 1836768) sabato dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 alle 19, domenica dalle ore 10 alle ore 13. Al termine dello spettacolo sarà offerta una merenda a tutti i bambini che avranno così la possibilità di incontrare gli artisti appena visti sul palcoscenico.

articolo pubblicato il: 28/02/2013

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it