torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

musica
"Omaggio a Ravel"

al Teatro Sperimentale di Ancona


Omaggio a Ravel: Roberto Cominati – il pianista che un giorno divenne pilota di Boeing – esegue tutta l’opera del compositore francese per pianoforte solo, in due concerti, martedì 5 marzo e mercoledì 6 marzo, ore 21 al Teatro Sperimentale di Ancona. Sabato 2 marzo inaugura con il Concerto per pianoforte e orchestra in Sol maggiore per la stagione della Form al Teatro delle Muse.

L’“Artista in residenza” è un progetto nato dagli Amici della Musica “Guido Michelli” in collaborazione con FORM - Orchestra Filarmonica Marchigiana. Un musicista esegue l’opera completa di un autore restando in città per alcuni giorni e incontrando il pubblico. Ad inaugurare il percorso, il pianista Roberto Cominati che eseguirà l’opera completa per pianoforte solo di Maurice Ravel il 5 e il 6 marzo al Teatro Sperimentale alle ore 21. Cominati aprirà il ciclo raveliano con il Concerto in Sol maggiore per pianoforte e orchestra, per la stagione della Form al Teatro delle Muse sabato 2 marzo alle ore 21, mentre incontrerà il pubblico domenica 3 marzo alle ore 11,30 nella sede degli Amici della Musica “Guido Michelli”, in vicolo degli Aranci 2. L’incontro sarà condotto dal direttore artistico della società di concerti, Guido Barbieri. Maurice Ravel è universalmente noto per il suo “Bolero”, ma molte altre sue composizioni sono conosciute e usate anche in contesti extra musicali. La sua musica è seducente e fredda al tempo stesso nella costruzione geometrica, e le sue influenze partono dal luogo dove è nato nel 1875, Cibourne, nella regione basca francese, sui Pirenei, al confine con la Spagna. Tantissimi i brani che rimandano più o meno esplicitamente alla musica spagnola, ma non solo, al Settecento, ai valzer viennesi, al jazz, originali materiali musicali i più vari, che vengono elegantemente strutturati in costruzioni sofisticate, dense di affascinanti fragranze musicali. Il contrasto e l'equilibrio tra il calore della musica e la fredda geometria della forma in cui è rappresentata, adattano bene la musica di Ravel alla definizione di Grace Kelly fatta da Alfred Hitchcock: “ghiaccio bollente”.

Roberto Cominati, (Napoli 1969) già Primo premio al Concorso Internazionale “Ferruccio Busoni” di Bolzano 1993, è pianista di fama internazionale, uno dei talenti più riconosciuti della sua generazione. Ma non è soltanto questo: se inizia giovanissimo lo studio del pianoforte, partecipando già dal 1976, con i più alti riconoscimenti, ai più importanti concorsi pianistici italiani, e ottenendo a otto anni l’ammissione per meriti speciali al Conservatorio S. Pietro a Majella, parallelamente coltiva un altro amore, e a 18 anni consegue il suo primo brevetto per l’aereo, diventando a 37 anni un pilota di linea che guida Boeing 737 di un vettore italiano. Ospite delle più importanti società concertistiche italiane e di istituzioni quali il Teatro alla Scala di Milano, il Comunale di Bologna, la Fenice di Venezia, il Maggio Musicale Fiorentino, il San Carlo di Napoli, l’Accademia di Santa Cecilia di Roma, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, l’Accademia Chigiana di Siena e il Festival dei Due Mondi di Spoleto, ha suonato al Théâtre Châtelet di Parigi, al Kennedy Center di Washington, al festival di Salisburgo, alla Beijing Concert Hall, alla Konzerthause di Berlino, in Inghilterra, Giappone, Australia, Belgio, Olanda, Finlandia, Spagna. Ha collaborato con molti celebri direttori d’orchestra, fra i quali sir Simon Rattle, Andrey Boreyko, Leon Fleisher, Daniel Harding, Yuri Ahronovitch, David Robertson, Aleksandr Lazarev. Ha inciso per Amadeus Elite l’integrale pianistica di Maurice Ravel uscita in 2 CD nel gennaio 2012.

Per info, Biglietteria Teatro delle Muse: 07152525
STAGIONE CONCERTISTICA AMICI DELLA MUSICA “GUIDO “MICHELLI” 2012-2013

articolo pubblicato il: 28/02/2013

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it