torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

spettacolo
"The Armida Project"

all'Academy of Music di Northampton in Massachusetts


L’attore Emanuele Cesare, debutterà sabato 2 marzo a Northampton in Massachusetts all’Academy of Music, il teatro della città statunitense che ospita anche il prestigioso Smith College, dove è in programma “The Armida Project”.

Emanuele Cesare è stato scelto, unico italiano, per affiancare, nel ruolo di Benito, il soprano russo Julia Lima impegnata nel ruolo di Armida, il mezzo-soprano newyorkese Rachel Arky, il tenore russo Dmitry Gishpling-Chernov, il baritono albanese Kreshnik Zhabjaku. Il Progetto Armida, creato, diretto e prodotto da Igor Konyukhov dà vita sul palcoscenico ad alcune arie delle più celebri opere barocche di Haendel, Vivaldi, Monteverdi, Riccardo Broschi, fratello del celebre Farinelli, ispirate al personaggio della Gerusalemme Liberata. Presentato in anteprima, con successo, a Manhattan, è stato elogiato anche dal New York Times.

«E’ una grande soddisfazione per me – commenta ora Emanuele Cesare, raggiunto a New York, dove frequenta il Cuny College (l’università che conta tra gli ex allievi Colin Powell e Jennifer Lopez) dopo essersi diplomato a Los Angeles - essere stato scelto in un cast internazionale, dopo una attenta selezione tra un centinaio di artisti. E ancor più mi sento soddisfatto se considero che si tratta di un progetto che porterà in scena davanti a un pubblico americano il repertorio barocco di alcuni famosi compositori italiani». Emozionato? «Sicuramente. Sempre quando sto per debuttare, ma credo che questa emozione mi dia quella carica che reputo fondamentale poter trasmettere agli spettatori dal palcoscenico» - poi continua - «Devo ringraziare il mio agente italiano Alex Intermite, che ha da sempre creduto in me».

Emanuele Cesare, poi, non riesce a trattenere la felicità quando pensa che, tra gli oltre 800 spettatori, ad applaudirlo ci sarà anche la sua mamma Isabella, venuta apposta dall’Italia.

Dopo Northampton, Emanuele Cesare sarà in scena a New York, dove proseguirà la tournée. Ancora una volta, dunque, l’eccellenza italiana in campo artistico si farà apprezzare all’estero, davanti a un pubblico che ama l’opera italiana. E in un antico teatro costruito nel 1891, dove si è esibita anche Sarah Bernhardt.

articolo pubblicato il: 26/02/2013

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it