torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

libri
"Quattro stracci, una rupia e una bambola di cartapesta"

e-book di Felice Muolo


Leggere Quattro stracci, una rupia e una bambola di cartapesta è il riuscito tentativo di andare incontro ai buoni sentimenti, a quelli più genuini che sopravvivono e resistono negli spiriti più nobili di questa nostra società, purtroppo, sempre più votata all’indifferenza e al cinismo, quando non addirittura a una ferocia fine a sé stessa.

La qualità più evidente di questo romanzo breve, o favola che dir si voglia, adatta sia a chi già adulto sia a chi invece giovane o giovanissimo, è la notevole e naturale sensibilità che l’autore, Felice Muolo, porta sulla pagina per raccontare ai posteri (ma anche per ricordare a sé stesso e alla sua felice famiglia) che l’amore esiste, che i sogni possono diventare realtà con un po’ di genuina volontà e speranza.

Quattro stracci, una rupia e una bambola di cartapesta è una di quelle rare storie che entrano nel cuore del lettore perché possano essere trasmesse ai propri figli, affinché non dimentichino mai che senza la speranza non è possibile alcuna parvenza di civiltà; e la speranza è la generazione futura, quella che (forse) riuscirà a costruire un mondo migliore e più vivibile. Proteggiamo dunque i nostri figli, sono loro difatti il futuro, una eternità tangibile e concreta a portata di mano. Una società che non sappia riconoscere l’importanza vitale che sono i figli, è una società il cui destino è di finire presto, dimenticata e sepolta tra i rifiuti che essa stessa ha generato illudendosi che tecnologia banche e capitali fossero il futuro.
Giuseppe Iannozzi
e-mail:felicemuolo@libero.it

articolo pubblicato il: 10/02/2013

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it