torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

musica
Concerti del Tempietto

Festival delle Nazioni 2013


Musica Classica per tutti, intellettuali, incolti, poveri, ricchi, simpatici e antipatici, estroversi e timidi, brutti e belli, ai Concerti del Tempietto di Febbraio 2013. Ore di svago sereno e gioioso nel fine settimana che va da Giovedì 21 a Domenica 24 Febbraio. Luogo accogliente e dall’architettura nobile e ariosa, la Sala Baldini di Piazza Campitelli, 9 accoglierà i Concerti Romani d’Inverno con Artisti di valore, attesissimi da un pubblico proveniente da ogni parte del mondo.

Il Pianoforte: lo strumento più amato che riassume in sé un’ intera Orchestra, sarà protagonista assoluto di questi incontri all'insegna della cordialità. Pianisti straordinari, giapponesi e italiani, presenteranno programmi gradevoli e capaci di suscitare grandi emozioni: Sako Kotakejima, Chihiro Hosokawa (Vincitrici del Premio “Sergio Perticaroli”), Stefano Bigoni, Ede Ivan, Michele Pentrella, Monica Ferracuti (Concerto di Pasqua il 31 Marzo) e Paolo Zentilin (Concerto di Pasquetta il 1° Aprile). A due passi dal Teatro di Marcello e dal Portico di Ottavia i Concerti daranno un spunto per una passeggiata incantevole nella zona degli antichi Templi Romani: il Tempio di Apollo Sosiano, i tre Templi pagani sopra i quali sorge la Basilica di San Nicola in Carcere, il Tempio di Ercole e il Tempio di Minerva, fra Foro Olitorio e Foro Piscario a due passi dalla famosissima e magica Bocca della Verità.

Giovedì 21 Febbraio 2013 ore 20.30 Piazza Campitelli, 9 – Roma (Teatro di Marcello) in collaborazione con la Fondazione Showa CHOPIN MEDTNER BACH: CIACCONA & PRELUDIO LISZT: LES JEUX D’EAUX A LA VILLA D’ESTE & RAPSODIA UNGHERESE N. 11 Sako Kotakejima (pianoforte) Chihiro Hosokawa (pianoforte) Musiche di F. Liszt (Les jeaux d’eaux à la Villa d’Este, Rapsodia ungherese n. 11); J. S. Bach (Ciaccona dalla Partita n. 2 BWV 1004 – tr. F. Busoni; Preludio dalla Partita n. 3 BWV 1006 – tr. S. Rachmaninov); F. Chopin: (“Mia gioia” da Sei canti polacchi Op. 74 – arr. F. Liszt); N. Medtner (Skazki - Racconti popolari Op. 26) Sako Kotakejima Sako began playing the piano at the age of four. She has won many prizes at national and international competitions including Gold Prize at PTNA Piano Competition, Gold Prize at the Asia International Piano Academy & Competition, Grand-Prix at Akita Youth Music Competition, and most recently in 2012, Gold Prize as well as Concerto Prize at the Chopin International Piano Competition in ASIA. She has performed in numerous concerts both solo and orchestral. In 2012, she gave a solo concert in Tokyo and performed Chopin Piano Concerto No.1 with Polish Silesian Philharmonic Orchestra. Currently, she is a student at Showa University of Music and Piano Art Academy studying under Fumiko Eguchi and Seiko Ohtomo. Chihiro Hosokawa Chihiro was born in Toyama, Japan in 1988. She started playing piano, when she was two years old. She studied at Showa Academia Musicae Junior College Division, and received the Special Award. She was chosen to perform in the Yomiuri New Performer Concert. She earned a Bachelor of Music degree from Showa Academia Musicae in 2012. She is currently a student at Graduate School Showa Academia Musicae. She won the Grand prize at Toyama Competition For Young Musicians in the piano category and composition category in 1999 and 2000, and she won the Grand Prize at RMS Fantastic Piano Competition in 2006, 2007 and 2010. She won the highest prize at the Junior Classical Music Competition in the composition category (fifth place without from first to fourth prizes). She participated in the Ishikawa Music Academy in 2010. She performed Ravel piano concerto with Teatro Giglio Showa Orchestra. She won the Grand prize at the Prof. Sergio Perticaroli Competition in 2011. She is studying piano with Prof. Masashi Kawasome and Ms. Yoko Tomeoka, and she learned chamber music from Ms. Yori Kawashima, and learned composition and arrangement from Mr. Yasuhiro Koyama.

Venerdì 22 Febbraio 2013 ore 20.30 Piazza Campitelli, 9 – Roma (Teatro di Marcello) MOZART: SONATA IN RE MAGGIORE KV 576 SCHUBERT: QUATTRO IMPROVVISI OP. 90 NINO ROTA: QUINDICI PRELUDI OP. 90 Stefano Bigoni (pianoforte) Stefano Bigoni si è formato alle scuole pianistiche dei maestri Gioiella Giannoni e Vincenzo Audino diplomandosi al Conservatorio “G. Puccini” di La Spezia con il massimo dei voti. Ha completato la sua formazione musicale con lo studio della composizione e strumentazione per banda diplomandosi presso il Conservatorio “A. Casella” de l’Aquila, sotto la guida del M° Piero Luigi Zangelmi. Successivamente ha seguito master class e corsi di perfezionamento con i maestri: Michele Campanella, Bruno Canino, Vincenzo Audino, Lazar Berman, Sergio Perticaroli e Marcello Abbado. Premiato in numerosi concorsi pianistici nazionali ed internazionali ( C. Soliva di Casale Monferrato, Max Lider di Motta S. Anastasia, Pietro Napoli di Livorno, Sannicandro Garganico, A.Gi.Mus. di Viterbo, Città di Ortona, Lido di Camaiore, Città di Aqui Terme, Casarza Ligure, Uliveto Terme “Premio S. Rachmaninov”, F. Chopin di Roma ). Nel 1993 ha vinto il concorso a cattedra per l’insegnamento nei Conservatori bandito dal Ministero della Pubblica Istruzione. Sono al suo attivo varie incisioni discografiche, radiofoniche e televisive, sue registrazioni sono state trasmesse da Radio Classica Milano e Radio Vaticana. Ha effettuato varie produzioni per Musicisti Associati Produzioni M.a.p. su etichetta Lira Classica Milano. Di recente ha registrato un CD per la rivista musicale nazionale “Suonare New” con musiche di: Mozart, Clementi, Weber, Chopin, Zangelmi e Margola. Il suo repertorio spazia dal periodo barocco alla musica contemporanea con particolare interesse per il ‘900. Ha tenuto vari recital monografici e a tema su: Bach, Haydn, Mozart, Mendelssohn, Chopin, Liszt, il settecento viennese e il novecento russo, francese e italiano. Dedicatario ed esecutore in prima assoluta di composizioni scritte da Luciana Bigazzi, Piero Luigi Zangelmi, Massimo Colombo, Giuseppe Cangini e Donato Russo. Ha trascritto ed elaborato per pianoforte la sonata per violino solo di J. S. Bach B.W.V. 1001 e il Volo del Calabrone di N. Rimsky-Korsakov. Dal 2009 è socio ordinario del Progetto C.O.M.I. (consorzio operatori musicali italiani) con sede a Milano. Svolge intensa attività concertistica come solista e in varie formazioni cameristiche invitato da importanti associazioni musicali italiane ed estere. E’ stato membro di giuria in concorsi pianistici nazionali ed internazionali e accompagnatore pianistico ufficiale di vari concorsi musicali e corsi di perfezionamento tenuti da musicisti di fama internazionale. Ha insegnato pianoforte complementare presso il Conservatorio “N. Rota” di Monopoli (Ba) e pratica e lettura pianistica presso l’Istituto di Studi Superiori Musicali “Vecchi-Tonelli” di Modena. Attualmente è docente presso il Conservatorio “U. Giordano” di Foggia sezione Rodi Garganico. Collabora con l’Accademia “G. B. Viotti” di Grosseto. Considera l’attività didattica strettamente complementare alla viva esperienza concertistica.

Sabato 23 Febbraio 2013 ore 20.30 Piazza Campitelli, 9 – Roma (Teatro di Marcello) BACH MOZART CHOPIN: DUE NOTTURNI OP. 32 & QUATTRO MAZURCHE OP. 6 LISZT: TRE CSÁRDÁS Ede Ivan (pianoforte) Musiche di J. S. Bach (Suite francese in Sol Maggiore BWV 816); W. A. Mozart (Sonata in Fa Maggiore KV 332); F. Chopin (Due Notturni Op. 32, Quattro Mazurche Op. 6); F. Liszt (Csárdás, Csárdás obstinée, Csárdás macabre) Ede Ivan, pianista di origini ungheresi è nato nel 1961. Dopo gli studi musicali al Conservatorio di Novi Sad, sua città natale, ha studiato all’Accademia di Musica”Ferenc Liszt” di Budapest, dove ha conseguito la laurea in pianoforte nel 1986. Svolge attività concertistica dall’età di 15 anni e finora ha fatto più di 200 concerti in vari paesi europei come solista e con orchestra (Ungheria, Serbia, Croazia, Slovenia, Macedonia, Austria, Italia e Australia). E’ vincitore di numerosi concorsi nazionali e del Concorso Internazionale”In memoriam Joseph Haydn”, svoltosi in Gyõr (Ungheria) nel 1982. Ha effettuato registrazioni radiofoniche e televisive per la Radiotelevisione nazionale Ungherese, per la Radiotelevisione statale Jugoslava, per la RAI e per la Australian Broadcasting Company. E’ stato invitato più volte a far parte della giuria in concorsi internazionali (“Sognare Musica” di Chieti, Concorso ”Bellini” di Caltanissetta,”Liszt – Bartòk” di Budapest, Rolando Nicolosi di Roma). Dal 2001 è ”Guest Lecturer” della Fondazione Ferenc Liszt di Budapest. Nell’Agosto 2007 gli è stato conferito il Premio Internazionale “Sicilia – Il Paladino” per il concertismo.

Domenica 24 Febbraio 2013 ore 17.15 Piazza Campitelli, 9 – Roma (Teatro di Marcello) SCHUBERT LISZT SKRJABIN CHOPIN: VALZER, PRELUDI, FANTASIA – IMPROVVISO & BALLATA N. 1 RIMSKIJ – KORSAKOV: IL VOLO DEL CALABRONE Michele Pentrella (pianoforte) Musiche di F. Liszt (Notturno n. 3 in La b Maggiore “Sogno d’amore”, Consolazione n. 3 in Reb Maggiore); F. Schubert (Improvviso in Mi b Maggiore Op. 90 n. 2); F. Chopin (Notturno in Mi b Maggiore Op. 9 n. 2, Valzer in Re b Maggiore Op. 64 n. 1, Valzer in Do # Minore Op. 64 n. 2, Valzer brillante in Mi b Maggiore Op. 18, Preludio in Mi Minore Op. 28 n. 4, Ballata n. 1 in Sol Minore Op. 23, Fantasia - Improvviso in Do # Minore Op. 66); A. Skrjabin (Studio in Re # Minore Op. 8 n. 12); N. Rimskij – Korsakov (Il volo del calabrone) Michele Pentrella è nato a Barletta il 17 agosto del 1969. Sin da bambino intraprende lo studio del pianoforte con il Maestro Antonio Di Lecce, per poi diplomarsi con il Maestro Maria Lucrezia Pedote, insegnante molto importante nella sua formazione da pianista, presso il Conservatorio di musica “N. Piccinni” di Bari con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore; continuerà gli studi e si diplomerà presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Roma, frequentando il Corso triennale di Alto Perfezionamento Pianistico, sotto la guida del Maestro Sergio Perticaroli. Nel 2010 consegue la laurea di secondo livello con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari. Si perfeziona con vari Maestri, ma il più importante nella sua formazione da pianista sarà Nelson Delle Vigne – Fabbri. Ha suonato per importanti istituzioni musicali come l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, il Mozarteum di Salisburgo, la Salle Cortot di Parigi, riscotendo sempre grandi consensi di pubblico e critica. Premiato in numerosi concorsi nazionali ed internazionali tra cui il Concorso Internazionale “Città di Trani”, il Concorso “Rendano” di Roma, il Concorso Nazionale Pianistico “Città di Treviso”. Ha ottenuto il premio speciale dell’EPTA al concorso internazionale pianistico di Oslo per la migliore esecuzione del brano moderno, con la sonata Op. 26 di Samuel Barber. Svolge carriera concertistica in Italia e in Europa con grande successo di pubblico e di critica. Ha registrato per varie emittenti televisive e inciso due CD per la EMA Records: nel primo interpreta musiche di Chopin, nel secondo interpreta brani di sua composizione. Nel mese di luglio 2012 viene pubblicato il suo ultimo CD con brani di sua composizione per la rivista “Suonare news”. E’ docente di Pianoforte Principale principale presso il Conservatorio musicale “A. Scontrino” di Trapani.

Domenica 31 Marzo 2013 ore 17.15 Piazza Campitelli, 9 – Roma (Teatro di Marcello) CONCERTO DI PASQUA CHOPIN FAURE‘ RACHMANINOV PROKOFIEV BRAHMS: KLAVIERSTÜCKE OP. 118 & OP. 119 Monica Ferracuti (pianoforte) Musiche di F. Chopin (Studio in Do Minore Op. 10 n. 12 "Rivoluzionario"); J. Brahms (Klavierstücke Op. 119, Klavierstücke Op. 118 nn. 1, 2 e 3); G. Fauré (Sicilienne Op. 78); S. Prokofiev (Sarcasmi Op. 17); S. Rachmaninov (Etude - Tableau in Do Minore Op. 39 n. 7) Monica Ferracuti è nata a Roma il 16 Dicembre 1987 da una famiglia di tradizioni musicali. Ha iniziato lo studio del pianoforte a quattro anni sotto la guida della madre. A 9 anni si è distinta superando brillantemente l' esame di ammissione al Conservatorio S. Cecilia di Roma, dove sotto la guida del M° G. Scotese e del M° R. Marini si è diplomata con il massimo dei voti e la lode. Vincitrice di vari concorsi pianistici tra i quali primo premio assoluto al concorso "Una città per la musica" di Genzano, alcune edizioni del Mascia Masin. Ha seguito corsi di perfezionamento con importanti personalità del panorama musicale internazionale, tra cui il M° A. Ciccolini, il M° P. Bordoni, il M° F. Di Cesare e il M° R. Meister del Conservatorio di Mannheim (Germany). Nel 2008, con attestazioni di stima dal M° Uto Ughi, le è stato assegnato il "Premio Via Vittoria" istituito dal Comune di Roma ed una borsa di studio per uno stage in Giappone presso l'Università "Toho Ongaku Gakuen" di Tokyo. Nel 2009 ha conseguito il diploma di interpretazione musicale presso "Internationale Akademie Mozarteum" di Salisburgo dove ha studiato sotto la guida del M° Pavel Gililov e del M° Oleg Poliansky. Presso l'Università di Tor Vergata ha preso parte al laboratorio di estetica ed interpretazione musicale curato dal M° e direttore d'orchestra Kazimierz Morski e si è esibita presso l'Auditorium "Ennio Morricone" dell'Università. Le viene assegnato il diploma nella master class di perfezionamento pianistico tenuta dal M° F. Di Cesare presso la Fondazione Arts Academy. Si dedica, inoltre, all'attività didattica, collabora con l'Associazione musicale Eufonia di Roma in qualità di concertista esecutore e di insegnante. Nell'ambito della rassegna "Giovani in concerto" di Eufonia ha suonato presso il teatro dei Sacri Cuori di Roma riscuotendo grande successo di pubblico e di critica. Nell' Ottobre 2010 suona al Teatro Tendastrisce di Roma per l' "Associazione Missionaria Umanitaria Valerio". Nel Maggio 2011,in occasione del 150° Anniversario dell' Unità d'Italia, ha suonato presso il Teatro Colosseo di Roma nel concerto organizzato dalla Fondazione Arts Academy diretta dal M° F. La Vecchia. Nel Giugno 2011, nell'ambito della VI Rassegna musicale Città di Alvito (FR), ha suonato nel "concerto d'onore", a lei riservato, presso la Collegiata di San Simeone. Si esibisce periodicamente nei concerti al Teatro Studio Keiros di Roma. Nel Gennaio 2012 partecipa alla registrazione del dvd "Liszt e Roma" suonando lo Studio Gnomenreigen di F. Liszt e un mese dopo, in occasione del bicentenario della nascita di Liszt, si esibisce nella Sala della Protomoteca in Campidoglio al fianco di Michele Campanella e altri artisti. Consegue con il massimo dei voti la laurea specialistica di II livello in discipline musicali, indirizzo solistico presso il Conservatorio di Santa Cecilia di Roma. Nel Giugno 2012 si esibisce presso l' Auditorium Arzaga di Milano nell'ambito della rassegna pianistica dell' Associazione Dino Ciani. Insegna pianoforte, solfeggio e teoria musicale presso l'Accademia Romana di Musica.

Lunedì 1° Aprile 2013 ore 17.15 Piazza Campitelli, 9 – Roma (Teatro di Marcello) CONCERTO DI PASQUETTA SCHUBERT LISZT BERG BACH: CONCERTO ITALIANO BEETHOVEN: SONATA OP. 109 Paolo Zentilin (pianoforte) Musiche di J. S. Bach (Concerto italiano); L. van Beethoven (Sonata in Mi Maggiore Op. 109); A. Berg (Sonata Op. 1); F. Schubert (Improvviso in La b Maggiore Op. 90 n. 4); F. Liszt (Sonetto del Petrarca n. 104) Paolo Zentilin, pianista, nato nel 1987, ha conseguito presso il conservatorio “G. Tartini” di Trieste il Diploma Accademico di I e II livello, indirizzo interpretativo, nel 2008 e nel 2010 entrambi con il massimo dei voti e la Lode, studiando con T. Trevisan, M. Gon e F. Zaccaria. Ha al suo attivo numerosi riconoscimenti in vari concorsi nazionali ed internazionali. Recentemente si è contraddistinto al XXVIII Concorso Pianistico Nazionale “Muzio Clementi – Yamaha” (giugno 2011) con il premio speciale per la qualità del suono, ottenendo anche il II premio cat. D (I non assegnato) e III premio assoluto. Si ricordano anche: I premio al Concorso pianistico internazionale “Amadeus” (Tolmezzo, settembre 2003); I premio al XIX Concorso pianistico nazionale “J. S. Bach”- Città di Sestri Levante (2004); II premio al Concorso Internazionale “Città di Padova” (2008); II premio al Concorso Nazionale “Città di Piove di Sacco” (2009). Tiene concerti da solista a Roma, Stresa, Ferrara, Trieste, Ohrid (Macedonia), Lignano Sabbiadoro, San Giovanni al Natisone, Fogliano Redipuglia. Si è esibito anche a Salisburgo (Mozarteum, Wiener Saal), Todi (Teatro Comunale), Briosco (Villa Medici Giulini). Suona anche a due pianoforti con Irene D’Andrea tenendo concerti a Trieste e a Sacile. Sempre in duo pianistico ha frequentato anche una video masterclass “transoceanica” (in collegamento con la Texas Cristian University School of Music in videoconferenza) presso il Conservatorio “Tartini” con Jose Feghali e Harold Martina il 27 aprile 2010. Ha seguito presso il Conservatorio “Tartini” le masterclass di S.Young, S.Falvai, E.Torbianelli, P. De Maria, S.Doz e G.Salvetti, A.Delle Vigne, R.Zadra e F.Righini, R.Cominati, A.Hewitt, J. Kropfitsch, P.Lassmann, B.Van Oort, R.Kinka, B.Lupo, P.Bordoni, K.Barth, M.Hauber, A Leger, B.Pedrini, R.Smilkov, J.H.Bratlie, K.Liimatainen, e S.Simeonova. Ha seguito anche masterclass con S. Perticaroli, R. Prosseda e E. Virsaladze. Si sta perfezionando presso l’Accademia Pianistica di Padova con R. Zadra e F. Righini. Studia anche composizione con F.Nieder presso il conservatorio di Trieste e Filosofia presso l’Università degli Studi di Trieste.

La Sala Baldini si trova in Piazza Campitelli al numero nove ed è ex Sagrestia della Chiesa di Campitelli XVII-XVIII secolo è adibita fin dagli anni settanta dall’Ordine dei Chierici Regolari della Madre di Dio a Sala per attività culturali, concerti, saggi, mostre di beneficenza. Si tratta di un locale di pertinenza della Parrocchia di Santa Maria in Portico in Campitelli. Le suddette attività non hanno scopo di lucro e sovvenzionano le diverse esperienze solidali dell’Ordine nel mondo. La Sala è dedicata al Vescovo Carlo Baldini (1901-1970). Già parroco della Chiesa di Campitelli durante la seconda guerra mondiale, prima di essere nominato Vescovo di Chiusi e Pienza. Amato dai parrocchiani si distinse insieme ai religiosi dell’Ordine per sottrarre diverse famiglie della comunità ebraica dall’odio nazista e raziale.

Biglietto: 21 Є (online http://www.tempietto.it/boxoffice/ticket_baldini.php) Prevendita all' Antico Caffè del Teatro di Marcello Via del Teatro di Marcello, 42 - Roma (dalle 14 alle 21)

articolo pubblicato il: 07/02/2013

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it