torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

musica
"Migratory Birds"

al Circolo dei Malfattori di Poggio Berni


Il 19 gennaio la cantautrice si presenta dal vivo con la sua nuova band The Feathers. Tra West Coast e retaggi anni '70, l'artista presenta al Circolo dei Malfattori il suo nuovo album nato grazie all'azionariato popolare' Migratory Birds: Valeria Caputo live a Poggio Berni

Valeria Caputo & The Feathers in:

MIGRATORY BIRDS

Sabato 19 gennaio, h. 21.30 Circolo dei Malfattori - Sala Diana Via Santarcangiolese 4603 Poggio Berni (Rimini)

Ingresso con sottoscrizione tessera

Sabato 19 gennaio 2013 al Circolo dei Malfattori di Poggio Berni (Rimini) Valeria Caputo in concerto: una nuova presentazione dal vivo del suo album Migratory Birds, stavolta con la band ribattezzata - in omaggio alla leggerezza del volo che dà il titolo al disco - The Feathers. Valeria si sta facendo notare nel panorama musicale italiano grazie a un album d'esordio ispirato, fresco e assai apprezzato, un viaggio interiore, fatto di tenacia e sogno, caparbietà e slancio lirico: dieci brani che spaziano tra canzone d'autore e rock saporito dal retaggio woodstockiano, una scrittura intensa e raffinata, atmosfere acustiche e scatti elettrici con un pathos tutto West Coast.

Dopo un lungo percorso di studio e apprendistato, la cantautrice di origine tarantinae romagnola d'adozione arriva al disco d'esordio grazie al crowd-funding promosso dalla piattaforma web Produzioni Dal Basso. Amici e sostenitori hanno finanziato il disco in un esempio di "azionariato popolare discografico", come sottolinea Valeria: "Sono davvero orgogliosa di aver avuto tante persone così vicine e interessate al mio lavoro! Senza di loro non ce l’avrei fatta: sentire vicina tanta gente genera molta motivazione ed energia"! Il risultato di questa affettuosa "cordata dal basso" ha permesso la realizzazione di Migratory Birds, disco che ha colpito anche i giornalisti: "Mai un eccesso, mai nemmeno una debolezza e la cura degli arrangiamenti risulta talmente sottile da apparire magicamente perfetta per accompagnare una vocalità di ottima grana" (FardRock); "Questo disco è un piccolo gioiello che si inserisce in quel circuito di cantautori, ma in questo caso sarebbe meglio dire di cantautrici, che recentemente stanno facendo l’occhiolino alla tradizione americana" (Ondarock); "Il suo album di debutto è una piccola delizia per intenditori. Se suonate December Sun ritoverete le sognanti atmosfere diHejira..." (Jam).

La buona riuscita è anche merito dei musicisti coinvolti: Silvia Wakte, Vince Vallicelli, Tiziano Raspadori, Paolo Marini, Marco Remondini, Marco Pizzolla e Franco Naddei hanno contribuito a conferire uno spirito "live", autentico e sincero, alle dieci canzoni di Valeria. Coinvolgente e passionale in studio come dal vivo, Valeria Caputo è in tour per presentare Migratory Birds: la prossima data sarà il 15 febbraio a Calvari (GE) per il tributo a Joni Mitchell.

Informazioni: Valeria Caputo: http://www.valeriacaputo.com

articolo pubblicato il: 18/01/2013

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it